Pensioni INPS agosto, sorpresa per molti: c’è un extra

Le pensioni sono soggette mensilmente ad alcune oscillazioni. Quella del mese di agosto potrebbe essere più ricca

pensioni agosto più ricche
Pensioni (Foto Pixabay)

L’importo della pensione viene accreditato per 13 mensilità annue. La tredicesima coinvolge anche le pensioni che hanno derivazione lavorativa. Quindi non solo la pensione di vecchiaia, ma anche ad esempio quella di reversibilità. Tuttavia ogni mese, nel cedolino pensionistico, sono indicate le voci che vanno a comporre l’importo finale delle pensioni. A volte si trovano trattenute impreviste che il pensionato non pensava di ricevere, e che di conseguenza diminuiscono l’importo della pensione.

Altre volte si trovano delle maggiorazioni, come ad esempio dei rimborsi IRPEF per chi li deve ricevere dallo Stato. I neo pensionati del 2022 sono gli ultimi che probabilmente hanno potuto sfruttare le formule per la pensione anticipata. Dal 2023 si tornerà alla legge Fornero, che stabilisce età minima a 67 anni, con qualche eccezione.

Pensioni più ricche ad agosto, chi ne sarà beneficiario

pensioni agosto più ricche
Pensioni (Foto Pixabay)

Tra le maggiorazioni sulle pensioni, oltre ai rimborsi IRPEF, si trovano anche i bonus pubblici. Specialmente per coloro che usufruiscono di una pensione con importo lordo basso. Il tetto stabilito per il bonus 200 euro sono 35.000 euro annui, ottenuti sommando le tredici mensilità. Tuttavia si deve tener presente che se si contano le trattenute dal lordo al netto, e calcolando l’inflazione e le esigenze maggiori di un pensionato, non sono poi tanti.

Leggi anche: Questi libretti verranno chiusi in automatico: l’avviso di Poste

Dall’altra parte ci sono coloro che hanno la pensione sociale, che arriva a malapena a sfiorare i 500 euro al mese. Per una tale cifra, ridicola per la sussistenza minima nel 2022, 200 euro in più sono molti, oltre il 40 per cento di maggiorazione. I pensionati da regola avrebbero dovuto ricevere il bonus 200 euro nel mese di luglio. Come i dipendenti pubblici, anche i pensionati hanno come sostituto d’imposta il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Leggi anche: Bonus 200€, chiarimento INPS: ecco chi lo riceverà

Quindi sarebbero dovuti essere i primi a ricevere il bonus. In coda si trovano i dipendenti pubblici. Per gli autonomi non si ha neanche idea delle modalità per la richiesta. Tuttavia non tutti i pensionati hanno ricevuto il bonus 200 euro sulla pensione di luglio. Per questa categoria è prevista l’erogazione nel mese di agosto.