Naspi: ecco chi si ritroverà meno soldi nel 2022

Il 2022 è un anno di tante novità riguardanti i pagamenti, le tasse, il contante. Cambia qualcosa anche per la Naspi

naspi tagli 2022
Naspi

Il 2022 è un anno di cambiamenti per quanto riguarda il danaro. Pensioni e buste paga subiranno delle modifiche, dai tagli delle tasse alle rivalutazioni degli assegni di pensione. Un anno importante anche per i sostegni più influenti come l’assegno unico universale che sostituirà molti bonus legati ai figli come il bonus maternità e il bonus mamma domani nonché l’assegno familiare. Ad inizio anno, inoltre, scadranno molti benefici del reddito di cittadinanza che si sospende dopo i primi 18 mesi. Novità riguardano anche la Naspi.

Naspi, cosa cambia nel 2022

naspi tagli 2022
(pixabay)

Si tratta, in quest’ultimo caso, del ritorno alla precedente regola del décalage. Essa consiste nel taglio sull’assegno che viene applicato alla Naspi a partire dal quarto mese di fruizione dell’indennità di disoccupazione. Quest’ultima era stata sospesa nel 2021 come strumento di ulteriore contenimento delle conseguenze economiche dovute alla pandemia. Nel 2022 si torna alla normalità.

Leggi anche: “INPS, bonifico da 600€ in arrivo”. Attenzione al messaggio

Ci sarà, quindi, a partire dall’assegno di gennaio, un taglio del 3% sull’assegno che, tuttavia, non avverrà con i tempi previsti dalla norma ordinaria. Invece di verificarsi al quarto mese, infatti, la decurtazione sarà operativa dal sesto mese di fruizione dell’indennità Naspi. Per quanto riguarda le date di pagamento della Naspi di gennaio, molti percettori attendono con certezza i giorni in cui riceveranno l’assegno.

Leggi anche: Successione morte, spettano 1.500€ dall’Agenzia delle Entrate: i dettagli

L’Inps ha iniziato ad erogare i pagamenti dal 10 gennaio 2022 e termineranno il 21 gennaio 2021. E’ possibile controllare i pagamenti della Naspi entrando nel portale dell’Inps con lo Spid o con la carta d’identità elettronica oppure la carta dei servizi. Nel fascicolo previdenziale, una volta entrati nel portale con il proprio account si troveranno i pagamenti della Naspi. In particolare, occorre andare alla sezione “Fascicolo previdenziale”, scegliere “Prestazioni”, cliccare su “Pagamenti”.