INPS, cedolino pensioni: ecco perché è importante e va consultato

L’INPS mette a disposizione dei pensionati italiani il cedolino pensioni, un documento importante che va consultato

pensioni inps anticipo
Inps (Foto Adobe)

I pensionati italiani hanno a disposizione un documento fondamentale che consente di verificare l’importo dell’assegno erogato ogni mese dall’INPS e conoscere le ragioni per qui tale importo può variare.

Stiamo parlando del cedolino della pensione, documento accessibile tramite il servizio online, che permette ai pensionati di essere a conoscenza di ogni tipo di novità che riguarda la sua pensione.

Cedolino pensioni: il documento che tutti i pensionati devono consultare

inps stangata malattia covid
Inps (Foto Adobe)

Come detto il cedolino è un documento veramente importante per i pensionati. Tramite la sua consultazione si possono apprendere novità in merito al trattamento pensionistico alle eventuali variazioni degli importi, nonché le motivazioni alla base del cambiamento degli stessi. Inoltre consultare il cedolino può rivelarsi importantissimo in alcuni periodi dell’anno, come quando si deve presentare la dichiarazione dei redditi.

Leggi anche: Allarme Agenzia delle Entrate: avviso a tutti i cittadini

Quando si presenta la dichiarazione dei redditi, infatti, sulla pensione possono essere applicate trattenute fiscali o altre variazioni sull’importo mensile del trattamento pensionistico. Accedendo al proprio cedolino, in questo caso, si possono vedere tutte le trattenute voce per voce.

L’INPS, attraverso il cedolino, permette non solo di consultare l’ultimo cedolino ma anche attuare il confronto con altri cedolini; visualizzare il cedolino; visualizzare elenco prospetti di liquidazione (Modelli TE08, il documento che contiene informazioni riguardanti la data di decorrenza, l’importo, le ritenute applicate e così via); gestire le deleghe sindacali su trattamenti pensionistici; modificare i dati personali; recuperare la Certificazione Unica e stamparla.

Leggi anche: Niente Naspi nel 2022 per questi disoccupati: i dettagli

Il cedolino può essere consultato accedendo direttamente sul sito dell’INPS e scrivere nella barra di ricerca in alto “cedolino della pensione” e cliccare sul servizio “cedolino pensione e servizi collegati”. A questo punto bisognerà accedere con le proprie credenziali SPID; CIE o CNS. Si aprirà una pagina in cui si potrà visualizzare il cedolino, scegliendo anche l’anno desiderato e consultando le informazioni sulle diverse mensilità.

È possibile consultare il cedolino anche recandosi fisicamente presso uno sportello INPS o  chiamando il Contact Center dell’INPS al numero verde 802 164 gratuito da rete fissa o al numero 06 164 164 da rete mobile, a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore.