Bancomat, attenzione se ricarichi così: rischi i tuoi soldi

L’utilizzo del Bancomat porta con sé dei rischi. Bisogna fare attenzione a questo particolare se non si vuol rischiare di perdere i propri soldi

Bancomat
Bancomat (Foto Adobe)

Ogni giorno sono migliaia gli italiani che utilizzano il bancomat per effettuare le più svariate operazioni. Il linea di massima quella del prelievo è quella maggiormente accreditata ma non è l’unica. Come per tutti gli strumenti di gestione finanziaria, però, bisogna fare massima attenzione perchè i rischi e i pericoli sono dietro l’angolo.

Nonostante i governi di tutto il mondo stiano portando avanti la battaglia per limitare l’uso dei contanti, oggi i bancomat vengono utilizzati principalmente per questo motivo. Non mancano, però, le opzioni per svolgere le operazioni in via telematica. I più inesperti, quindi, rischiano di perdere i propri soldi. Andiamo a scoprire cos’è accaduto e soprattutto come evitare eventuali truffe.

Bancomat, attenzione se ricarichi così

Bancomat
Bancomat (Foto Adobe)

Quello che è accaduto a Fabriano può essere un segnale di allarme per tutti. Un 30enne ha venduto tramite un’applicazione alcuni oggetti ma credendo di eseguire la ricarica della propria carta bancomat, ha ricaricato più volte le carte dei malfattori. I carabinieri, diretti dal capitano Mirco Marcucci, hanno individuato i quattro responsabili della cosiddetta truffa bancomat.

Leggi anche: Postepay, si può prelevare presso un bancomat?

Il giovane è stato contattato da una donna che, dopo aver letto un annuncio per la vendita di merce elettronica, lo ha contattato. La truffatrice è riuscita a raggirare il cittadino di Fabriano. Il 30enne, come riporta Ansa, ha ricaricato la carta della donna, convinto che fosse sua, per alcune migliaia di euro.

Leggi anche: Bancomat, non fare mai questa cosa: la carta si smagnetizza

Quando l’uomo si è accorto della truffa si è rivolto ai carabinieri. I militari si sono messi immediatamente sulle tracce dei malviventi. Le forze dell’ordine hanno individuato l’identità della donna e dei suoi tre complici, denunciandoli per truffa. Quanto accaduto deve mettere in allerta quanti non sono molto pratici di strumenti finanziari e di movimentazione di soldi online, il rischio è di perdere i propri soldi.