Iliad, nuove regole per il roaming: cosa cambia

Novità importanti per quanto riguarda il roaming di Iliad che, a partire dal nuovo anno, cambierà seguendo le normative UE

Iliad
Iliad (Foto Adobe)

Iliad ha anticipato di qualche giorno l’introduzione delle nuove regole messe in campo dalla UE per quanto riguarda il roaming.

Le nuove regole sul roaming entreranno infatti in vigore il 1° gennaio 2022 e per i prossimi sei mesi gli operatori telefonici dovranno aumentare il quantitativo di traffico dati disponibile per ciascun utente nei Paesi membri dell’Unione Europea e da luglio 2022 entrerà in vigore un ulteriore aumento del quantitativo di Giga in roaming.

Iliad, cambiano le regole per il roaming

Iliad
Iliad

Il nuovo regolamento dell’Unione Europea prevede che dal 2022 i Giga previsti ogni mese per la navigazione roaming saranno calcolati in questo modo: Volume GB = [importo spesa mensile (IVA esclusa) / 2,5] x 2. Nel caso in cui il volume finale sia superiore al traffico dati ora incluso nella propria offerta mobile, allora il consumatore potrà utilizzare in roaming UE l’intero pacchetto previsto.

Leggi anche: Iliad, addio a questo servizio nel 2022: i dettagli

Con le nuove regole le offerte Iliad saranno: Iliad Giga 40 -> 5 Giga; Iliad Giga 80 -> 6 Giga; Iliad Giga 120 -> 7 Giga; Iliad Flash 150 -> 7 Giga e Iliad Voce -> 40 MB. Nel caso in cui i clienti dell’operatore telefonico dovessero superare nell’arco del mese il quantitativo di traffico dati disponibile per il roamig, dovranno pagare un costo extrasoglia di 0,00305 euro per ogni MB (invece di 0,00366 euro).

Leggi anche: Revisioni auto, c’è la proroga: le nuove scadenze

Ad esempio se siamo in possesso di Iliad Giga 80 da 7,99 Euro al mese si avranno in tutto 6 Giga di Internet mobile durante la navigazione in Unione Europea. Una volta passato questo limite si pagherà una certa quota per ogni singolo megabyte utilizzato: se una volta era pari a 0,366 Euro, però, dal 2022 scenderà a 0,305 Euro.

Nessuna novità invece per le chiamate e gli SMS che, anche nei Paesi membri dell’UE possono essere utilizzati alle medesime condizioni del territorio nazionale. Fino al 31  dicembre 2022 Iliad applicherà le regole previste per i Paesi membri dell’Unione Europea anche al Regno Unito, in modo da evitare ai propri clienti possibili disagi.