Pensione di cittadinanza, pagamento novembre in anticipo: ecco per chi

La pensione di cittadinanza, così come il reddito, viene pagato dal 27 di ogni mese. Per i nuovi percettori è previsto, però, un anticipo

pensione
(pixabay)

La pensione di cittadinanza ha gli stesi criteri di assegnazione del reddito di cittadinanza, o quasi. L’unico elemento che fa la differenza è la composizione del nucleo familiare. Se, infatti, tutti i componenti del nucleo familiare hanno età pari o superiore a 67 anni, oppure se nel nucleo familiare sono presenti anche persone di età inferiore a 67 anni in condizione di disabilità grave o non autosufficienza, il contributo prende il nome di Pensione di Cittadinanza.

Pensione di cittadinanza, pagamenti

Tredicesima
(pixabay)

Tutte le altre condizioni sono simili al reddito di cittadinanza. Come il reddito di cittadinanza, quindi, l’accredito avviene solitamente il 27 del mese. Così sarà anche a novembre. L’unica variabile riguarda il fatto che il 27 cade di sabato e potrebbero arrivare le ricariche il giorno prima, venerdì 26 novembre. Come nel caso del reddito, anche per le pensioni di cittadinanza per i nuovi percettori, ossia coloro che hanno fatto domanda entro il 31 ottobre, la data di pagamento di novembre è anticipata.

Leggi anche: Truffa Postepay, non prelevare in questo caso: ti rubano tutto

I pagamenti, infatti, sono iniziati il 18 novembre per i nuovi beneficiari dei contributi statali a sostegno della povertà. Tuttavia, se il titolare della pensione di cittadinanza riceve anche l’assegno dall’Inps, è possibile ricevere entrambi i pagamenti seguendo il calendario della pensione. La pensione di cittadinanza, infatti, in questi casi è un’integrazione alle pensioni minime e al di sotto della soglia europea di povertà, pari a 780 euro a persona.

Leggi anche: Gratta e Vinci, con 2€ ora può comprare casa: che colpo

Quindi, nel caso in cui la pensione di cittadinanza sia un’integrazione della pensione dell’Inps, il prossimo assegno arriverà il 1 dicembre, in caso di accredito su conto bancario In caso di accredito presso Poste Italiane il pagamento avverrà secondo il calendario previsto per questo mese, a partire dal 25 novembre. Così come per il reddito di cittadinanza, anche per la pensione di cittadinanza non spetta la tredicesima mensilità.