Pensioni, chi non prenderà la quattordicesima a dicembre

A dicembre arriva la quattordicesima per alcuni pensionati in riferimento al mese di luglio. Ecco chi sono gli esclusi

Tredicesima
(pixabay)

A dicembre c’è anche la quattordicesima per alcuni pensionati. Solitamente, l’assegno è previsto a luglio. Riceveranno la quattordicesima a dicembre coloro che a luglio non avevano ancora i requisiti anagrafici poi raggiunti durante l’anno in corso. Per costoro è stato pensato di erogare comunque la quattordicesima in deroga al periodo effettivo di luglio. Non riceve la quattordicesima a dicembre, quindi, chi non rientra in nessuno dei requisiti ordinari previsti nemmeno nell’anno in corso.

Quattordicesima a dicembre, chi non la riceve

clessidra soldi
(pixabay)

Si è tratta di una deroga concessa per coloro che compiranno 64 anni entro il 31 dicembre o diventeranno titolari di pensione nel corso del 2021. I requisiti per la quattordicesima vanno dall’aspetto anagrafico a quello reddituale alla categoria di lavoro di appartenenza. Nel primo caso, è necessario aver compiuto 64 anni a luglio. La suddetta deroga vale per il 2021 per coloro che compiono l’età prevista entro dicembre.

Leggi anche: Canone Rai, stangata arretrati: cosa può accadere

Per quanto riguarda la categoria di appartenenza, l’assegno aggiuntivo,  spetta ai pensionati del settore pubblico, privato, agli autonomi, agli ex lavoratori del settore dello sport e dello spettacolo professionistico. La quattordicesima, invece, non spetta a chi riceve una pensione di invalidità civile; pensione o assegno sociale; di rendita Inail; di guerra; interessate da sostituzione Stato o rivalsa Enti locali; trattamenti pensionistici ai lavoratori extracomunitari rimpatriati; pensioni della ex Sportass; chi si trova in condizioni di irreperibilità.

Leggi anche: “Uno da 5 per favore”. E dal Gratta e Vinci spunta un tesoro

Inoltre, l’assegno aggiuntivo non viene accreditato a coloro che non rientrano nel requisito reddituale. Non riceve la quattordicesima chi supera i 13.405,08 euro lordi annui di reddito. Coloro che ricevono un assegno fino a 10.053,71 euro lordi è previsto il massimo della quattordicesima, vale a dire una cifra compresa tra 437, 55 euro e 655 euro. Per coloro che superano questo reddito e fino al tetto massimo suddetto di 13.405,08, arriverà una quattordicesima dal valore compreso tra 336,42 o 504 euro.