Supermercati, altro prodotto ritirato: brutta scoperta

riAttenzione se trovate questo prodotto nei Supermercati non lo comprate: è pericoloso. E’ stato, infatti, ritirato dagli scaffali.

(Pixabay)

Il Ministero della salute ha ritirato dai supermercati un prodotto perchè ritenuto pericoloso. Il compito del dicastero, tra le altre cose, è anche quello di verificare che i prodotti messi a disposizione dagli utenti siano sicuri. L’obiettivo, ovviamente, è quello di evitare che i clienti possano incappare in brutte sorprese. Nelle ultime ore, come detto, sono state diverse le segnalazioni da parte del ministero.

Per le persone che hanno già acquistato i prodotti del lotto incriminato è consigliabile riportarli nei supermercati dove sono stati comprati. Ecco le caratteristiche del prodotto ritirato dal Ministero della salute.

Supermercati: ritirato questo prodotto

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto dell’integratore alimentare Florase Ansia a marchio Santiveri per la “presenza di solfiti”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 40 capsule, pari a 18 grammi, con il numero di lotto 301222 e il termine minimo di conservazione 30/12/2022.

Leggi anche: Digitale terrestre: addio canali Rai e Mediaset? Come continuare a vederli

Per quanto concerne il prodotto richiamato dal ministero è stato prodotto dall’azienda Santiveri S.L. in uno stabilimento di Barcellona, ed è stato distribuito nel nostro paese da Ibersan Srl, ovviamente si tratta solo del lotto sopraindicato. Il ritiro dai supermercati e dagli scaffati è stato a scopo precauzionale, si consiglia, in particolare alle persone allergiche ai solfiti e all’anidride solforosa, di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Leggi anche: Bancomat, attenzione: fate sempre questa cosa prima di prelevare

L’azienda produttrice inoltre raccomanda tutti coloro i quali hanno acquistato e poi assunto questo tipo di integratore alimentare di consultare il proprio medico nel caso in cui compaiano disturbi in seguito al consumo dell’integratore con il numero di lotto segnalato.