Bonus Carta del Docente, nuovo accredito: ecco cosa si può fare

E’ stato accreditato il Bonus Carta del docente 2021 attraverso il quale i docenti possono fare acquisti per la loro formazione

scuola
(pixabay)

Buone notizie per tutti i docenti d’Italia dal momento che è stato accreditato il Bonus Carta del Docente 2021 che permette a questi di avere un supporto economico per la loro formazione.

L’accredito del Bonus Carta è stato effettuato il 21 settembre e prevede un sussidio di 500 euro per tutti i docenti che hanno i requisiti previsti della vigente normativa.

Bonus Carta del Docente, ecco cosa si può acquistare

(Pixabay)

A partire dal 21 settembre, attraverso la App dedicata, i docenti potranno verificare online il proprio bonus che servirà per la loro formazione. Il Bonus carta del Docente, infatti, consente di acquistare materiali utili alla loro formazione come libri di testo.

Sulla carta saranno attribuiti anche i residui relativi all’anno scolastico 2020/2021 relativi alla Carta del Docente a partire dal 21 settembre 2021 e ogni insegnante attraverso l’utilizzo delle credenziali SPID potrà quindi accedere ai 500 euro previsti dal bonus.

Possono usufruire del bonus anche i docenti appena ammessi a ruolo e gli insegnanti che sono in periodo di formazione e prova e quelli dichiarati inidonei per motivi di salute. Non possono invece accedere al bonus Carta del docente i supplenti e coloro che sono assunti dalle graduatorie provinciali per le supplenze, in quanto chiamati con contratto a tempo determinato.

Leggi anche: Nuova truffa in Italia sulla TARI , attenzione se vi capita questa cosa

Leggi anche: Obrist trasforma una Tesla Model 3 in una auto a benzina

Gli insegnanti in possesso del bonus Carta del docente possono acquistare libri e testi, anche in formato digitale; hardware e software; possono iscriversi a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali; iscriversi a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale.

Ancora i docenti con il bonus carta possono usufruire di titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche; titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo; iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.