Truffa bancomat, sottratti quasi 2500€ a una donna: ecco come

Una donna di Nuoro è caduta vittima della cosiddetta truffa del bancomat elargendo involontariamente a cinque truffatori quasi 2500 euro. I malviventi sono stati denunciati.

pixabay

Sono cinque gli indagati per una truffa che ha coinvolto una donna, che vive in Sardegna e che è stata convinta con l’inganno ad inviare quasi 2500 euro su diverse carte intestate ai truffatori.

Questa vicenda che si è svolta a Nuoro ma coinvolge truffatori residenti in diverse regioni italiane pone ancora di più l’accento su come sia necessario essere attenti nelle transazioni bancarie online.

Truffa del bancomat, il pretesto della casa vacanze

pixabay

La storia comincia con una donna di 51 anni che pubblica su un portale di ecommerce l’affitto di una casa vacanze in Sardegna, a San Teodoro. La vittima è stata contattata tramite cellulare da uno dei truffatori che l’ha convinta di stare per inviarle immediatamente l’acconto per l’affitto della casa. In realtà la vittima, seguendo le istruzioni ricevute, ha inviato ai cinque truffatori una serie di bonifici per un totale di quasi 2500 euro.

La vittima si è resa conto di cosa stava succedendo solo in un secondo momento e ha quindi denunciato la cosa. Allertata la Polpost di Nuoro, sono quindi scattate le indagini che, grazie alla collaborazione degli Istituti bancari interessati dalle operazioni, hanno permesso di rintracciare gli intestatari dei conti e quindi far scattare le denunce per truffa.

Leggi anche: Bancomat, se ti capita questa cosa la carta si sta smagnetizzando
Leggi anche: Le etichette energetiche verranno utilizzate anche per le lampadine

Si tratta di 5 persone con età compresa tra i 32 e i 42 anni residenti in diverse regioni d’Italia. Il sistema del bonifico al contrario è un modus operandi molto utilizzato che, spesso, viene associato a un finto controllo delle credenziali da parte di fantomatici operatori del servizio clienti.