Bancomat, fai anche tu questa cosa? Rischi di rovinarti 

Attenzione: non fate mai questa cosa quando si tratta di bancomat. E’ un errore ingenuo ma che rischia di rovinarvi davvero 

bancomat
(pixabay)

Serve sempre estrema prudenza quando si tratta di bancomat, perché in quella carta con microchip è contenuta spesso volentieri la vita intera di una persona. I sacrifici di anni e anni di attività, risparmi accumulati con sudore e diligenza o cifre accantonate per adempiere a doveri incombenti. Bisogna pertanto maneggiarla con cura, senza sufficienza o errori banali che potrebbero rovinarvela la vita.

Bancomat, con quest’errore rischi di rovinarti 

Bancomat
Sportello bancomat (© Getty Images)

Regola numero uno: imparare a memoria il pin. Qualunque sia il livello di difficoltà e pigrizia, è la regola principale che oggi come oggi dovrebbe essere ormai scontata e assimilata. E invece no: c’è ancora chi porta con sé nel portafogli sia carta che codice segreto. Un errore fatale, poiché in caso di smarrimento l’individuo di turno avrebbe tutti i mezzi per entrare nel vostro conto in banca e svuotarlo in poche mosse.

Leggi anche: Bancomat, se ti appare questo messaggio non sottovalutarlo

Un ultimissimo esempio giunge da Avellino, dove la cronaca locale racconta di un 50enne denunciato per “Indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento”. Il motivo? Aveva appunto raccolto un portafogli dove c’era sia una carta di credito che il suo pin accesso. Il che gli ha permesso di prelevare illecitamente un totale di 1.200 euro.

Leggi anche: Truffa bancomat, così un uomo ha perso 650€: attenzione

Sono poi state le telecamere di videosorveglianza, dopo la denuncia del diretto interessato, a far rintracciare il responsabile e identificarlo. La vittima ha riottenuto la cifra, ma guai a scherzare col fuoco: non sempre storie così finiscono positivamente. Anzi. Che sia da monito: mai inserire il pin della carta nel portafogli. Mai.