Assegno nucleo familiare, al via le richieste per i dipendenti settore privato

L’assegno per il nucleo familiare 2021 è stato maggiorato in alcune voci. L’Inps annuncia le nuove cifre per i minori

assegno
(pixabay)

L’assegno per il nucleo familiare è una misura di sostegno per le famigllie. I soggetti più interessati sono i lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato con famiglie numerose, specialmente in occorrenza di figli minori.

Per usufruire di questo assegno si devono rispettare determinati criteri di reddito e di componenti del nucleo familiare.

L’Inps ha recentemente annunciato l’apertura delle domande per i lavoratori dipendenti del settore privato, relativo al periodo dal primo luglio 2021 al 30 giugno 2022.

Le modalità per inoltrare la richiesta sono disponibili sul portale dell’ente, dove sono presenti tutte le istruzioni ed i contatti a cui fare riferimento nel caso di dubbi.

Si ricorda che per accedere al portale telematico dell’Inps si devono possedere le credenziali d’accesso, lo Spid o la carta d’identità elettronica.

Leggi anche: Konsumer Italia: Banca Agricola Popolare di Ragusa risarcirà gli azionisti

Le maggiorazioni sull’assegno per il nucleo familiare

assegno
(pixabay)

Nel suddetto comunicato, l’Inps annuncia l’aggiornamento delle tabelle con le cifre relative ad ogni voce.

Con il decreto dell’8 giugno 2021 sull’assegno temporaneo per i figli minori, è stato riconosciuto un aumento di 37,5 euro per ciascun figlio nei nuclei familiari fino a due figli, e di 55 euro per ciascun figlio nelle famiglie con almeno tre figli.

Leggi anche: Blocco licenziamenti, Orlando: “Non credo ci saranno le condizioni di una proroga”

A seguito della dichiarazione dei redditi il contribuente avrà la possibilità di visionare le altre maggiorazioni relative al proprio caso.