Lotto e concorsi a premi, la tassazione sulle vincite: “Una beffa”

Lotto Superenalotto e 10eLotto: la tassazione sulle vincite appare davvero molto alta. Scopriamo quanto vengono tagliate le somme centrate

superenalotto
Screenshot Instagram

In questi giorni che ci conducono verso l’estate le giocate degli italiani nei concorsi a premi non si fermano. Parliamo non solo dei classici giochi come il Superenalotto il 10eLotto ed il Lotto, ma anche di altre categorie molto gettonate come per esempio quelle dei Gratta e Vinci, che nelle ultime ore hanno regalato tantissime gioie con premi importanti. Ma non tutti sanno che le somme che si incassano sono soggette ad una tassazione sulle vincite.

Una vera e propria beffa in quanto c’è una quota sull’importo che i vincitori riscuotono ogni volta che centrano un premio importante. Andiamo a guardare nello specifico cosa accade ogni qualvolta un fortunato giocatore esulta per aver messo a segno un colpo importante. Questo discorso vale come detto sia per i concorsi a premio che per gli altri giochi.

Nell’ultimo periodo si è registrato un forte incremento di vincite non solo nei concorsi principali come il Superenalotto ed i concorsi collegati, ma anche per i Gratta e vinci. Ferme le scommesse calcistiche, almeno nei centri, si gioca solo online.

Tassazione sulle vincite, la beffa per i giocatori

doppia vincita

Nel periodo degli Europei si tratta di una perdita di incassi importante per i centri scommesse. Anche per questo motivo gli italiani si sono riversati sul gioco e sui concorsi a premi. Nella mente degli italiani rimane ancora la vincita dei 156 milioni di euro con il Superenalotto, la quarta vincita di sempre.

Ma come detto in caso di vittoria centrata nei concorsi a premio e negli altri giochi c’è da registrare un’amara scoperta per tanti. Infatti esiste da qualche anno la tassazione sulle vincite, che porta ad incassare cifre inferiori a quelle che si centrano. Nello specifico parliamo del 20% per i giochi come il Superenalotto SuperStar ed altri concorsi in caso di vincita superiore ai 500 euro.

Leggi anche: Superenalotto, festeggiano in 4 col Superstar. Jackpot favoloso

Leggi anche: Big Tech, la Commissione UE tiene sott’occhio gli assistenti vocali

Non sono escluse da questa tassazione sulle vincite nemmeno le Lotterie ed i Gratta e vinci. Restano escluse da questa tassazione solo il Lotto ed il 18eLotto con una tassazione all’8% e dell’11%.