Samantha Cristoforetti, quanto guadagna l’astronauta? Cifra importante

Samantha Cristoforetti è la prima donna europea al comando di una Stazione spaziale internazionale. Scopriamo i guadagni dell’astronauta. 

Samantha Cristoforetti conquista un nuovo record: l’astronauta italiana sarà la prima donna europea dell’Esa e prima italiana a comandare la stazione spaziale internazionale. In queste ore la 44enne di Milano ha raccontato in varie interviste tutta la sua soddisfazione nel ricevere questo nuovo incarico, che la rende orgogliosa di appartenere al nostro paese. Classe 1977, per lei il 2022 sarà un anno davvero importante.

Infatti a comando della Stazione spaziale internazionale prenderà parte alla Expedition 68, con una nuova avventura per lei che ormai è diventata un’esperta dello spazio. Il suo lavoro da astronauta è davvero difficile ed impegnativo, e richiede delle doti fisiche e caratteriali non indifferenti. Impegno e passione ripagati anche da uno stipendio adeguato?

Leggi anche: Gianluca Vacchi, quanto guadagna il re del web? Cifre clamorose

Pare proprio di si, in quanto anche se non si parla di cifre milionarie, la vita dell’astronauta è abbastanza redditizia, con i compensi che aumentano dopo il primo anno e dopo la prima missione nello spazio. Andiamo a scoprire i dettagli.

Samanta Cristoforetti, quanto guadagna l’astronauta?

La vita degli astronauti, seppur rischiosa, resta affascinante. Il sogno di milioni di bambini quello di poter viaggiare nello spazio e tra i vari pianeti. Come abbiamo anticipato, ci sono anche dei buoni guadagni per chi come Samantha Cristoforetti, ha scelto questo lavoro. Che ama e svolge con grandissima passione. La 44enne milanese ha inanellato tantissimi successi nella sua carriera.

I suoi guadagni, come quelli di ogni astronauta, sono importanti. Infatti si parte per tutti da una paga di 5mila euro al mese, ma questa cifra dopo il primo anno di carriera arriva a 6mila e poi settemila euro. Con un complessivo annuale che varia dai 60mila euro fino a 85mila euro. Non male. Nessun compenso maggiore per le missioni nello spazio.

Leggi anche: Maneskin, la rock band italiana conquista l’Inghilterra: incassi record

In questi casi è previsto un rimborso spese di 20-30 euro al giorno, ma non è prevista nessuna paga fissa come avviene per esempio per i militari in missione. Un’anomalia che nessuno avrebbe mai immaginato.