Luce e gas, Selectra: aumento dei prezzi delle forniture nel 2021

Nel 2021 i costi per le forniture di luce e gas aumentano. Selectra suggerisce come proteggersi dai rincari.

Bollette
(pixabay)

Anche se non è facile accorgersi dell’andamento dei costi dal gas e dell’energia eletrica, il mercato delle forniture subisce costantemente oscillazioni. Come tutti i prodotti di consumo, ci sono diversi fattori che contribuiscono alla variazione dei prezzi del gas naturale e della corrente elettrica.

Selectra, società che si occupa di comparazione dei prezzi sulle forniture di luce e gas, ha rilevato un forte aumento dei costi di luce e gas nel 2021. Dopo l’anno della pandemia, dove i prezzi erano in ribasso, il 2021 si è aperto con un’impennata.

L’indice Selectra SQ ha evidenziato una crescita del 34% sulla fornitura della luce e del 23% su quella del gas.

Questi aumenti riguardano sia il mercato libero che quello tutelato. E si parla solo della fornitura, non includendo le accise e le spese di trasporto che contribuiscono ad oltre il 50% della bolletta finale.

Secondo Selectra gli aumenti sarebbero derivati dalla crescita dei prezzi all’ingrosso delle materie prime, che, all’inizio del 2021, sono passati da 50 €/MWh a 75 €/MWh per la luce e da 0,170 €/Smc a 0,289 €/Smc per il gas naturale.

Il mercato tutelato dall’Autorità, secondo Selectra, rimarrà competitivo ancora per poco. Nel mercato tutelato le oscillazioni dei prezzi delle forniture all’ingrosso influiscono maggiormente sulle offerte ai consumatori. In più, le tariffe vengono aggiornate ogni 3 mesi, mentre nel mercato libero ogni 12 mesi.

Selectra suggerisce, in questo periodo nel quale i prezzi del mercato tutelato non sono più competitivi, di passare alle offerte del mercato libero. La società inoltre consiglia di fare attenzione ai rinnovi. Tutte le offerte a prezzo “bloccato” hanno una scadenza, (12-24 mesi), al cui termine vengono riaggiornate le tariffe. Per legge, il fornitore deve preavvertire l’utente delle modifiche sul contratto, consentendogli così di retrocedere dall’accordo e scegliere un’azienda che propone prezzi migliori di luce e gas.

Leggi anche: Iliad Flash 120: minuti, Sms illimitati e 120 Giga internet a…

L’operazione di retrocessione e cambio del fornitore è gratuita e non comporta alcuna interruzione di servizio.