Un webinair per chiedere l’istituzione della giornata nazionale dell’affido, la proposta di TNA

Si è svolto il 4 maggio il webinar Verso la Giornata Nazionale dell’affidamento familiare, organizzato dal Tavolo Nazionale Affido. L’incontro online si è concentrato, tra le altre cose, sul ribadire l’importanza di istituire una Giornata Nazionale dell’affido familiare.

Un webinar su affidamento familiare e istituzione di una Giornata Nazionale
Un webinar su affidamento familiare e istituzione di una Giornata Nazionale (foto: pixabay)

Il Tavolo Nazionale Affido ha svolto lo scorso 4 maggio un webinar per accendere i riflettori sull’affido e sulla necessità di istituire una giornata nazionale dell’affido familiare.

Come ribadito dagli organizzatori, l’idea di una giornata nazionale non serve a celebrare qualcosa, ma a riconoscere semplicemente il valore dell’accoglienza svolto da migliaia di famiglie in tutta Italia e a contrastare il clima di diffidenza che circonda l’affidamento in Italia.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, Italia Viva chiede una proroga alle sospensioni

Affidamento familiare: a che punto siamo dopo 40 anni

Un webinar su affidamento familiare e istituzione di una Giornata Nazionale
Un webinar su affidamento familiare e istituzione di una Giornata Nazionale (foto: pixabay)

Era il 4 maggio del 1983 il giorno in cui il Parlamento italiano votò sulla legge 184 in cui si stabiliva che “il minore ha diritto di essere educato nell’ambito della propria famiglia”, ma che nel caso in cui il minore sia “temporaneamente privo di un ambiente familiare idoneo, può essere affidata ad un’altra famiglia, (…) in grado di assicurare il mantenimento, l’educazione, l’istruzione”.

Ora, a 40 anni di distanza quasi da quel 4 maggio in cui si è riconosciuto che i bambini e le bambine hanno il diritto di essere affidati nel caso in cui la propria famiglia non sia in grado di prendersi cura di loro, il Tavolo Nazionale Affido, che in realtà raggruppa tutte le associazioni italiane che si occupano di affidamento, vuole che questo stesso principio abbia un riconoscimento creando una giornata nazionale.

Come si legge nel documento introduttivo, quello che il Tavolo Nazionale Affido desidera è che il principio della legge 184 “possa avere un momento, ufficiale e stabile, non ‘celebrativo’ ma di riconoscimento del valore dell’accoglienza svolta da migliaia di famiglie italiane, faccia da complemento ad un’azione continua di promozione e di attuazione dei principi contenuti nella legge 184/83 e nelle successive modifiche che la hanno completata.”

Leggi anche: Riforma delle pensioni, Tridico incalza: ecco cosa vuole il presidente INPS

Anche perché, ribadiscono sempre dal Tavolo Nazionale Affido, “crescere in famiglia è un diritto che ha quasi 40 anni, ma che deve ancora crescere e diventare reale ed esiguibile”.