Netflix, nuova funzione per l’app: “Riproduci qualcosa”

Una nuova funzione per i pigri e gli indecisi arriva sulla app tv di Netflix. Per visionare basterà premere il pulsante “Riproduci qualcosa”.

netflix
(pixabay)

Quante volte è capitato di provare desiderio di visionare un film senza doverlo scegliere? Ne era testimonianza l’enorme quantità di tempo spesa nei vari videonoleggi, che a volte diventava anche causa di discussioni di coppia. Voler “vedere un film” non implica necessariamente avere le idee chiare su cosa si vuole vedere. “Qualcosa di leggero, divertente, ma bello”: affermazione frequente ma che di per sè significa poco. In questo senso era d’aiuto la televisione convenzionale, con un palinsesto definito e poche opzioni.

La televisione on-demand ha riportato in crisi gli “eterni indecisi”. Ad aiutare questa categoria interviene Netflix con una nuova funzione: “Play something”, ribattezzato in italiano come “Riproduci qualcosa”. Basta premere un pulsante, e Netflix riproduce un prodotto di supposto gradimento dell’utente.

Leggi anche: Million Day, i numeri ritardatari sui quali puntare: ecco quali sono

Netflix ed il nuovo mercato streaming

netflix
(pixabay)

Questa nuova funzione si basa su degli algoritmi che incrociano le novità più appetibili con i dati sulle preferenze pregresse dell’utente, in questo modo totalmente deresponsabilizzato dalla scelta del prodotto da visionare.

Ma questa non è l’unica novità introdotta da Netflix. Di recente ha modificato il layout della sezione bambini su misura per i minori. Insomma, sembra che il colosso dello streaming stia attuando delle strategie per strizzare sempre più l’occhio all’utente.

La minaccia della concorrenza di Amazon Prime e Disney Plus si è concretizzata. Dopo il boom dell’anno di pandemia, i numeri sui nuovi abbonati sono in ribasso. Cosa fare?

Leggi anche: Superenalotto: i numeri giusti per centrare il jackpot

Netflix tenta di rendere sempre più appetibile il proprio prodotto, ed allo stesso tempo sta riconsiderando la politica della condivisione degli abbonamenti. Gli utenti lanciano un grido d’allarme alla prospettiva di non poter più condividere la piattaforma Netflix, ma il colosso dello streaming sembra deciso ad attuare questa strategia d’intervento.