Crollo dei Bitcoin, cosa succede al mercato delle criptovalute

Le quotazioni in borsa dei Bitcoin sono in calo verticale. Un crollo dovuto alla notizia dell’utilizzo delle criptovalute per riciclaggio.

bitcoin
(pixabay)

E’ ancora da confermare la notizia che avrebbe (presumibilmente) favorito il crash in borsa dei Bitcoin e tutte le altre criptovalute.

Un Twitt di Fxhedgers, un account ritenuto affidabile da molti siti, ha recentemente diffuso la notizia che il “Tesoro USA” avrebbe avviato le indagini su numerose banche con un accusa molto grave: riciclaggio a mezzo di criptovalute.

L’informazione è ancora ufficiosa, ma alle 3 del mattino (ora italiana) del 18 aprile, poco dopo la diffusione del post, sono iniziate enormi vendite di criptovalute, per un totale complessivo di 7 miliardi di dollari in controvalore.

Bitcoin ha subito una perdita del 12%, e non è stata l’azienda più penalizzata. Non è certa la relazione tra queste grandi operazioni di vendita e la notizia dell’indagine, ma secondo molti siti esiste un rapporto causa-effetto.

Leggi anche: Million Day, giocatevi questi numeri: sono caldissimi, ecco perché 

Cosa fare se si possiedono criptovalute

Pensioni
(pixabay)

A fronte del crollo dei Bitcoin, il sito criptovaluta.it fornisce suggerimenti a tutti gli utenti che utilizzano le criptovalute.

Il primo suggerimento è di non investire troppo in questa moneta virtuale. Gli esperti del sito: “Chi questa mattina, a fronte di un calo generalizzato del 10%, si è cacciato in guai grossi, sta probabilmente destinando al mondo delle criptovalute una parte eccessiva del proprio capitale.”

Il secondo suggerimento è di investire sulle criptovalute proprio in questo momento, quando a causa dell’enorme vendita, il prezzo del denaro elettronico è in ribasso. Questo meccanismo in borsa si chiama buy the dip. E’ un funzionamento vantaggioso, ma da prendere con cautela. Nel caso in cui ci fosse un altro ribasso, ci potrebbero essere ulteriori perdite per l’acquirente.

Leggi anche: Lavoro agricolo, causa Covid perse 2 milioni di giornate di lavoro

In ogni caso è stata annunciata una ripresa in borsa dei Bitcoin. Si vedrà cosa succederà quando la notizia da cui presumibilmente il crash è partito verrà confermata o ritrattata.