Rottamazione cartelle esattoriali, le indicazioni per cancellare il debito

Rottamazione cartelle esattoriali: un’opportunità da non perdere per cancellare il debito con il fisco.

Cartelle fiscali
Atti ufficio (Foto Pixabay)

Il Decreto Sostegni darà una grande mano anche a tutti coloro i quali hanno piccoli debiti con il fisco. E’ infatti stata inserita nella misura la rottamazione cartelle esattoriali.  Lapalissiano ricordarlo, ma saranno prese in considerazione non tutte le cartelle ma bisognerà che queste rispettino un periodo di riferimento ben preciso.

Si tratta di una decisione accolta con grande favore dai cittadini italiani. Sono migliaia le persone che potrebbero usufruire di questo importantissimo sgravio. Dal decreto si attende la data di efficacia della cancellazione dei ruoli, cioè da quando si può ritenere azzerato il debito. Al momento, infatti, non è ancora chiaro da quando sarà possibile presentare la richiesta per ottenere la cancellazione del debito.

Leggi anche: Offerte telefonia mobile, promozioni che costano meno di 10 euro con 100 Giga

Rottamazione cartelle esattoriali: le indicazioni

Cartelle fiscali
Atti ufficio (Foto Pixabay)

Nel dettaglio la rottamazione cartelle esattoriali inserita nel Decreto Sostegni, prevede prevede l’azzeramento delle cartelle d’importo inferiore a 5mila euro e iscritte a ruolo tra il 2000 e il 2010 per i contribuenti con un reddito dichiarato nel 2019 inferiore a 30mila euro. Il decreto attuativo, secondo i chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate, sarà emanato entro 30 giorni dalla conversione in legge del decreto.

Nei giorni scorsi sono arrivate importanti novità per quanto riguarda la rottamazione ter. L’Agenzia delle Entrate pone come condizione il fatto di non essere decaduti dalla sanatoria alla data di scadenza della proroga. In buona sostanza per la data del 31 luglio 2021 che riguarda le rate la cui scadenza originaria era fissata nel 2020, la proroga sarà inefficace per chi fosse decaduto al 31 dicembre 2019.

Leggi anche: Offerta di lavoro: 300 assunzioni per nuovo stabilimento industriale

Come detto in precedenza, saranno moltissimi i cittadini che potranno usufruire della rottamazione delle cartelle esattoriali, vedendo così cancellato il debito con il fisco.