Falsi contratti luce e gas: attenzione alla “truffa del sì”

Forniture indesiderate di energia elettrica o gas attivate dopo una telefonata sospetta: come difendersi dalla “truffa del sì”.

(Pixabay)

Un semplice “sì” al telefono è sufficiente a mettere nei guai un consumatore ignaro? Proprio il rischio in cui si può incorrere con la “truffa del sì”: una pratica commerciale scorretta con cui, durante un colloquio telefonico, viene estorto l’assenso all’attivazione di un contratto.

Come funziona la truffa? Una volta accettata la chiamata, l’operatore del call center fa una domanda che non ha niente a che vedere con l’attivazione del contratto (ad esempio un semplice “Salve, parlo con la Signora Rossi?”). Alla vostra risposta affermativa, il “sì” viene registrato e accuratamente rimosso dal contesto originale per l’attivazione di un contratto indesiderato.

Secondo l’Unione dei Consumatori, la crescita del fenomeno è direttamente legata alla liberalizzazione del mercato energia, che arriverà a gennaio del 2023.

Leggi anche —> Truffa Postepay, attenzione a non cadere nella trappola del link con i codici

Truffa del “sì”: come difendersi

(Pixabay)

Se ci si imbatte in un venditore telefonico senza scrupoli, sono poche e semplici le mosse per difendersi: non fornite mai i vostri dati anagrafici o il vostro codice POD e/o PDR, i codici che identificano univocamente il vostro impianto per il prelievo dell’energia elettrica o del gas. Tra i dati personali da non fornire mai il codice fiscale, informazione sensibile che non deve essere richiesta telefonicamente, o il codice IBAN. Occorre poi, ovviamente, evitare di pronunciare la fatidica formula del “sì”.

Leggi anche —> Truffa auto usata, come non farsi ingannare sui chilometri

Se, nonostante le precauzioni adottate, vi ritrovaste a ricevere la bolletta fasulla che conferma l’avvenuto raggiro, niente panico: inviate subito una raccomandata con ricevuta di ritorno per disconoscere il contratto. In seguito, poi, potete rivolgervi a un’associazione di tutela consumatori per ricevere ulteriore supporto.