Covid, il dato choc di Confesercenti sulle zone rosse

I dati di Confesercenti evidenziano le perdite causate dalle nuove zone rosse 

Pixabay

Le nuove restrizioni costeranno all’economia italiana circa 80 milioni di euro di consumi al giorno. Un nuovo colpo per le imprese, in particolare quelle del commercio e del turismo, la cui resistenza è ormai al limite“.

Confesercenti ha fatto una stima dell’impatto che le nuove zone rosse avranno sul bilancio italiano. Le misure di restrizione determineranno gravi perdite nei bilanci delle famiglie. La previsione vuole che nei primi quattro mesi dell’anno si perderanno circa 9,5 miliardi di euro.

Oltre 3 miliardi di euro saranno persi per lo stop al commercio al dettaglio e oltre 5 miliardi di euro, a causa dell’estensione delle chiusure fino a Pasqua, saranno persi in ospitalità, pubblici esercizi e viaggi.

Le dimensioni della crisi sono tali che i livelli di consumo pre-pandemia potranno ormai essere ripristinati solo nel 2024“, ha spiegato Confesercenti che “dopo un anno di stop & go, ci sono circa 450mila imprese a rischio chiusura” e che “sono più di tre mesi che siamo in attesa dei sostegni per le attività economiche ed i lavoratori, ma il provvedimento continua ad essere rinviato“.

Leggi anche: Crisi Covid, sei in difficoltà? Ottieni subito 800€: ecco come

Covid, viene sospeso il vaccino AstraZeneca dall’AIFA

Pixabay

In tutta l’Italia è stato vietato l’uso del vaccino AstraZeneca. La decisione è stata presa dopo un colloquio tra il Presidente del Consiglio Mario Draghi e il Ministro della Salute Roberto Speranza ed è in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paesi europei.

Leggi anche: L’inquinamento uccide più del Covid, afferma uno studio di Harvard

Con ulteriori approfondimenti da parte dell’AIFA, in coordinamento con EMA e gli altri Paesi europei, verranno valutati tutti i casi segnalati.