Pensione di invalidità 2021: come presentare la richiesta all’INPS

Pensione di invalidità, novità in questo 2021 per quanto concerne le modalità di richiesta.

Pensioni
Pixabay

La pensione di invalidità è un supporto economico in favore di persone con problematiche di tipo fisico o psicologico. Il trattamento viene riconosciuto ai cittadini che hanno un’invalidità compresa tra il 74% e il 99% e un limite di reddito personale annuo che non superi i 4.931,29 euro. Nel caso di invalidità totale, ossia pari al 100%, si assegna la pensione di inabilità.

Ovviamente tutti i casi vengono trattati singolarmente dall’INPS. Il grado di invalidità viene stabilito a seguito di visite mediche e esami specialistici. L’individuazione dell’invalidità avviene attraverso due momenti: il primo la verifica del possesso dei requisiti sanitari, mentre il secondo prevede il al controllo dei requisiti economico-reddituali. Solo dopo queste due fasi sarà possibile accedere al contributo che verrà erogato per 13 mensilità.

Leggi anche: Pensioni Invalidità, alcune persone non hanno ricevuto l’aumento: il motivo

Pensione di invalidità: come richiederla?

mani di donna in pensione

I passaggi per accedere alla pensione di invalidità sono diversi. Dopo aver acquisito i documenti relativi ai requisiti sanitari ed economici, bisognerà richiedere al proprio medico curante l’invio del certificato medico introduttivo. Quest’ultimo dovrà poi essere inviato all’INPS tramite l’apposita proceduta disponibile anche sul sito internet dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Dopo aver ultimato questo ultimo procedimento, sarà la commissione medica a verificare la sussistenza della condizione invalidante. Il richiedente sarà sottoposto ad una ulteriore visita medica dalla quale sarà redatto il verbale di invalidità. A questo punto non resta che attendere il riconoscimento del sostegno economico. Per chi avesse necessità può rivolgersi a un patronato per l’espletamento di tutte le pratiche necessarie.

Leggi anche: Inps, chiarimenti su aumento assegno di Invalidità

Le pensione di invalidità in molti casi rappresenta l’unico sostegno economico per persone anziane e con difficoltà motorie o cognitive. Per tale motivo è fondamentale che queste soggetti possano contare sul supporto di familiari, parenti o amici che li possano aiutare nello svolgimento dell’iter.