Lotteria scontrini, arrivano i primi premi: c’è un tempo limitato per reclamarli

Arrivano finalmente i primi premi messi in palio dalla lotteria degli scontrini: per riscattarli i vincitori hanno solo novanta giorni.

Lotteria degli scontrini
(Pixabay)

Dopo tanta attesa sta per arrivare il fatidico momento: domani giovedì 11 marzo saranno messi in palio i primi premi della lotteria degli scontrini. Dieci assegni da 100mila euro per gli acquisti effettuati con moneta elettronica nel mese di febbraio e altrettanti premi da 20mila euro per i commercianti o gli esercenti presso cui quelle spese sono state effettuate. Attenzione, però: i fortunati vincitori avranno un tempo limitato per riscattare i premi, per l’esattezza novanta giorni a partire dalla comunicazione della vincita. Vediamo come scoprire se si è tra i fortunati vincitori e come riscattare il premio.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, quante possibilità di vincita esistono davvero?

Lotteria degli scontrini: come reclamare la vincita

Scontrini elettronici

(Pixabay)Facendo distinzione tra clienti e rivenditori, la comunicazione della vittoria avviene attraverso mezzi diversi. Per i consumatori: se il partecipante ha indicato il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) nell’apposita sezione del portale lotteria, la comunicazione seguirà quella strada. In caso contrario si dovrà attendere il postino che porterà una raccomandata con avviso di ricevimento, raccomandata che sarà recapitata presso il proprio indirizzo di residenza o domicilio fiscale.

Gli esercenti, invece, riceveranno la comunicazione presso l’indirizzo Pec indicato nell’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata: qualora la casella risultasse inattiva o piena, anche in questo caso si ricorrerà alla raccomandata con avviso di ricevimento.
Per aggirare ogni dubbio, comunque, si può verificare se si è tra i fortunati nell’area riservata del portale lotteria.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, come denunciare chi non emette la ricevuta

I vincitori dovranno affrettarsi: dalla ricezione della comunicazione ufficiale si hanno soli novanta giorni a disposizione per ritirare il premio, seguendo le indicazioni contenute nell’avviso. Coloro che lasciano trascorre questo periodo perdono il diritto al riscatto della vincita: i premi non attribuiti saranno versati all’erario.