Lotteria degli scontrini, come denunciare chi non emette la ricevuta

Nel portale della lotteria degli scontrini vi è una nuova sezione in cui denunciare gli esercenti con comportamenti scorretti.

Lotteria degli scontrini
Pixabay

Attraverso l’area riservata del portale della lotteria degli scontrini si potranno segnalare i commercianti con pratiche e comportamenti scorretti. È possibile, infatti, denunciare se l’esercente non ha emesso lo scontrino fiscale per l’acquisto effettuato.

Lo notizia, ovviamente, non è stata accolta con favore dai commercianti che temono un’inutile caccia alla streghe. D’altro avviso sono i consumatori. Tra le teorie portate a sostegno c’è l’evasione fiscale, una piaga che pesa sulle tasche di ogni contribuente per circa 1.800 euro all’anno.

Non si è fatta attendere la risposta dei commercianti. Prima dell’arrivo del Cashback e della lotteria degli scontrini, infatti, erano molti i cittadini che accettavano o chiedevano di non fare lo scontrino in caso di uno sconto sul prezzo d’acquisto, impiegando i contanti.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, possibile segnalare l’esercente nell’area riservata

Lotteria degli scontrini, come segnalare l’esercente

Lotteria degli scontrini
Pixabay

Leggere questi commenti è tutt’altro che piacevole. La verità è che bastano davvero pochi click per denunciare i commercianti: una misura sicuramente controversa a dalle mille sfaccettature.

Se si vuole segnalare un esercente “per mancata partecipazione alla lotteria” basterà consultare il portale del concorso a premi, entrare nell’area riservata attraverso lo SPID, la carta di identità elettronica o carta nazionale dei servizi e cliccare alla voce “Segnala esercente“.

Una volta giunti fino a questo punto si aprirà un modulo che dovrà essere compilato in tutte le sue parti. I dati che saranno richiesti sono la Partita Iva dell’esercente, la denominazione e la tipologia di segnalazione.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, l’11 marzo la prima estrazione

Per scoprire la partita IVA di un commerciante sarà sufficiente guardare sullo scontrino. Se l’esercente non ha emesso lo scontrino basterà consultare il portale Registroimprese.it delle Camere di Commercio.