Twitter, in arrivo la funzione per correggere i messaggi pubblicati

Una analista ha scoperto una nuova funzione di Twitter per correggere i messaggi anche dopo l’invio. Ci sono però tempi strettissimi per farlo.

Twitter, in arrivo la funzione per correggere i messaggi pubblicati
Twitter, in arrivo la funzione per correggere i messaggi pubblicati (foto: pixabay)

L’analista Jane Manchun Wong, analizzando il codice sorgente di Twitter, ha scoperto una nuova funzione che non è stata ancora resa nota al pubblico. Si tratterebbe di una sorta di tasto “modifica” ma il social dell’uccellino azzurro ha deciso di fare, di nuovo, le cose a modo suo.

Leggi anche: Attenzione, molti dovranno restituire questo bonus! 

Twitter, la funzione che blocca l’invio dei messaggi sbagliati

Twitter, in arrivo la funzione per correggere i messaggi pubblicati
Twitter, in arrivo la funzione per correggere i messaggi pubblicati (foto: pixabay)

Da molto tempo, gli utenti di Twitter chiedono agli sviluppatori di questo social network, che si basa prevalentemente sulla parola scritta, di avere un tasto modifica per poter cambiare o correggere ciò che è stato pubblicato. Questa funzione per esempio è presente negli altri principali social network, motivo per cui gli utenti di Twitter la richiederebbero anche sulla piattaforma.

Ma il social ha deciso di continuare sulla propria strada, scegliendo di implementare una funzione di blocco della pubblicazione di un messaggio dopo che si è cliccato su “invio” ma di rendere questa funzione in linea con lo spirito del social che è sicuramente legato alla brevità ed alla immediatezza. Immediatezza nella quale, è chiaro, rientrerebbero anche errori di battitura per esempio.

Quindi la funzione scoperta dall’analista di sistema Jane Manchun Wong non è purtroppo il tasto “modifica” che, come confermato anche dal CEO di Twitter Jack Dorsey, non arriverà mai. Tutto quello che il social darà ai suoi utenti è un tasto di annullo dell’invio del messaggio che però funziona solo entro 6 secondi dall’invio.

Leggi anche: Bonus Inps: arrivano importanti novità in Italia 
Il social non ha ancora pubblicamente parlato di questa funzione e, probabilmente, sarà una funzione riservata agli account “Premium”. Fin dalla sua nascita il social dei messaggi brevi si è contraddistinto dagli altri per alcune scelte, la prima è più evidente è la lunghezza dei messaggi che possono essere pubblicati.

Quindi, anche con questa nuova funzione tutta da scoprire, Twitter ha deciso di fare le cose secondo Twitter.