I richiedenti sul sito Inps potranno accedere alla voce “Esiti” e contestare il rifiuto della concessione dell’indennità. 

pixibay

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha garantito la possibilità di un riesame per rivalutare gli esiti dell’istruttoria per la richiesta degli aiuti previsti dal Decreto Ristori, trattati negli articoli 15 e 15-bis del DL 28 ottobre 2020, n. 137, cd. Si tratta di un’indennità onnicomprensiva rivolta ai lavoratori appartenenti ad alcune categorie,  specie quelle più colpite dagli effetti della crisi economica causata dalla pandemia.

Leggi anche: Novità in arrivo per il cedolino di pensione e CU 

Inps, le tappe da seguire sul sito dell’Inps  per l’istruttoria della gestione riesame

pixabay

I lavoratori che potranno accedere al riesame sono specialmente professionisti del settore turistico, dello spettacolo, dipendenti stagionali o occasionali. Questi ultimi avranno l’occasione attraverso il servizio digitale dell’Inps di accedere all’istruttoria di riesame. Ovvero qualora la richiesta del ristoro sia stata rigettata per motivi di incompatibilità o in base ad erronea documentazione inviata, sarà possibile per i richiedenti un riesame; inoltre sul sito dell’Inps sono indicati i nuovi documenti da fornire per il caso specifico.

Leggi anche: Inps, indennità di accompagnamento sospesa in questi casi

Sul sito dell’Inps inoltre si specifica la tempistica della procedura: alla voce “Esiti” del sito, il  richiedente del riesame dovrà allegare  la lettera di rifiuto della concessione dell’indennità e i documenti richiesti non oltre 20 giorni a decorrere dalla pubblicazione del messaggio, o da quando viene emessa la notifica della reiezione.

Lena Benedetta De Falco