Prorogata al 31 dicembre 2021 la validità della carta prepagata dal valore di 250 euro del Bonus taxi. Possono usufruire della misura solo alcuni cittadini.

Bonus taxi
Pixabay

La Regione Liguria ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 la validità della carta prepagata dal valore di 250 euro del Bonus taxi. Possono usufruire del provvedimento gli over 75, le persone disabili o affette da malattie rare e le donne in gravidanza.

La misura è stata varata per dare supporto ai cittadini delle categorie più fragili e per questo più esposte alle conseguenze del Coronavirus.

A prorogare il bonus è stata la Giunta regionale, su suggerimento degli assessori alle Politiche sociali Ilaria Cavo e ai Trasporti Gianni Berrino.

Leggi anche: Bonus Covid, senza Irpef per professionisti, autonomi e collaboratori

Bonus Taxi, proroga fino a fine anno

Bonus taxi
Pixabay

All’inizio la scadenza delle carte per il bonus era prevista per il 30 giugno.

Cavo e Berrino ci hanno tenuto a spiegare che: “L’obiettivo dell’estensione della validità della carta fino a fine anno è consentire a tutti i beneficiari di avere a disposizione un tempo congruo per il suo utilizzo, tenuto conto che l’emergenza Covid è ancora in atto e che la fase 2 della campagna vaccinale partirà la prossima settimana con le prime somministrazioni agli over 80“.

Lo scorso 23 gennaio si è chiusa l’istruttoria del bando. I beneficiari che hanno ottenuto l’accesso sono circa 13.800. A tutti è stato comunicato da Filse il diritto di usufruire del bonus. Quanti non avessero ancora ritirato la carta potranno rivolgersi agli sportelli Carige segnalati nella domanda per il suo rilascio. Ovviamente previo appuntamento per poter rispettare le regole di sicurezza per il Coronavirus.

Leggi anche: Bollo auto: scadenza prorogata in tre Regioni

Ecobonus, grande richiesta per i contributi statali

Molti cittadini hanno deciso di usufruire dell’Ecobonus per cambiare i loro vecchi veicoli. In pochissimo tempo, è stato utilizzato già circa un terzo dei fondi stanziati. Le prenotazioni presso i concessionari, infatti, sono iniziate solo lo scorso 18 gennaio.

Continua a leggere: Ecobonus auto, grande richiesta di contributi statali