Sono molte le misure economiche che l’esecutivo sta riconfermando o introducendo per il nuovo anno, tra queste anche un assegno Inps di 480 euro in più per chi percepisce il Reddito di Cittadinanza.

Il Governo sta introducendo o riconfermando molte misure economiche per sostenere le famiglie italiane. Tra queste è previsto anche un assegno Inps di 480 euro in più per quanti percepiscono il Reddito di Cittadinanza.

Sono tantissimi i contribuenti italiani che ne fanno domanda, dal momento che la mancanza di lavoro o l’interruzione dell’attività professionale ha portato a un disagio economico diffuso.

Di seguito tutte le informazioni per ottenere i 480 euro di assegno Inps in più per chi percepisce il Reddito di Cittadinanza 2021. Quanti beneficiano del sussidio, infatti, possono fare richiesta per altri ammortizzatori oltre alla ricarica mensile del RdC.

Il Reddito di Cittadinanza è cumulabile con altri bonus e/o facilitazioni fiscali. L’esecutivo stanzia 480 euro di assegno Inps in più per quanti percepiscono il Reddito di Cittadinanza 2021 – ovviamente entro specifici limiti reddituali.

Questo significa che i benefici si possono accumulare, ma si deve prestare attenzione a non superare la soglia reddituale di accesso. Da ciò ne deriva che anche chi è già titolare della card del RdC può inviare la domanda per la Carta acquisti Inps.

Leggi anche: Assegno Inps da 4 mila euro per studenti, chi ne ha diritto

Assegno Inps, 480 euro in più per quanti percepiscono il Reddito di Cittadinanza 2021

Assegno Inps
Pixabay

Da molti è conosciuta con il nome di social card. In sostanza la Carta acquisti Inps 2021 è una carta prepagata di cui possono fare richiesta determinati nuclei familiari.

Leggi anche: Assegno Inps da 263 euro al mese: chi ne ha diritto e come ottenerlo

Il Decreto legislativo n. 112/2008 ha stabilito che la Carta acquisti possa essere richiesta soltanto da cittadini in possesso di specifici requisiti. Questa infatti spetta ai bambini di età inferiore ai 3 anni e agli anziani con un’età anagrafica di 65 anni e più. Ogni due mesi il beneficiario riceve un accredito sul card pari a 80 euro.