Bonus famiglie 2021
Pixabay

Bonus Isee: ecco i sussidi per chi presenta un reddito annuo basso. Gli interventi, approvati dalla Legge di Bilancio 2021, vanno a sostegno di numerose famiglie italiane. 

Sei bonus a disposizione per chi ha purtroppo un reddito Isee basso: è quanto ha stabilito il Governo attraverso la Manovra 2021. Si tratta di misure economiche che lo Stato elargisce a tutte le famiglie che dispongono di un reddito annuo che rientra in una certa soglia, il che, verosimilmente, è spesso sinonimo di difficoltà e di vita non del tutto dignitosa.

Bonus Isee: tutte le misure di sostegno per il 2021

pensioni trattamento minimo
Foto Pixabay

Sono così diversi gli interventi messi a disposizione per questi casi. Con priorità assoluta soprattutto alle famiglie con figli appena nati e non solo. Così la prima misura citabile è il bonus bebè, dedicato ai nuclei famigliari che vedono l’arrivo di un pargolo in casa. La procedura si può svolgere sia in un Caf che attraverso il sito internet dell’Inps.

La domanda può essere effettuata anche da chi dispone di un Isee superiore ai 40.000 euro, ma la priorità assoluta va a chi è nella fascia bassa con una quota in particolare sotto i 7.000 euro all’anno. Questi riceveranno 160 euro per il primo figlio e poi 192 in caso di un successivo. E sempre per i bambini c’è il bonus asolo nido, con un budget massimo di 3.000 euro in caso di reddito basso e attuabile solo per chi ha un Isee inferiore ai 25.000 euro.

Guarda anche: Bonus smart-working: incentivi per chi lavora da casa

Per favorire i bambini e le famiglie alla digitalizzazione c’è inoltre il bonus telefono che consente di ottenere in comodato d’uso un tablet o uno smartphone: in questo caso potrà richiederlo chi avrà un Isee inferiore ai 20.000 euro. Senza dimenticare ovviamente il più recente bonuc pc e internet, usufruibile per le famiglie con gli stessi parametri economici e senza una linea presso la propria abitazione.

Leggi anche: Bonus terzo figlio, i requisiti per presentare domanda

In senso assoluto per persone e famiglie, invece, ci sono ben tre sussidi come misura di sostegno: il bonus sociale, il bonus spesa e la social card. Il primo garantisce una scontistica nelle utenze di luce, gas e acqua. La carta, attivabile per gli over 65 o per le famiglie con bambini fino a tre anni, permette invece di ricevere un contributo di 80 euro ogni due mesi. Infine c’è appunto il bonus spesa, il quale consente alle famiglie in difficoltà di ottenere dei voucher utilizzabili in grandi catene come Decò ed Md.