Questo mese, i titolari del Reddito di Cittadinanza sono in attesa sia della ricarica inerente al pagamento di Novembre che della nuova card.

Coloro che hanno presentato richiesta per il rinnovo del Reddito di Cittadinanza, hanno la possibilità di vedersi rinnovare la prestazione per un periodo di tempi pari a diciotto mesi, a patto che i requisiti che hanno dato diritto alla prestazione siano rimasti invariati nel corso del tempo.

Chi ha presentato la richiesta entro la data del 31 Ottobre, dovrebbe già aver ricevuto la nuova carta con relativo accredito della mensilità spettante. Chi invece ha presentato domanda nei primi di Novembre, dovrà aspettare fino alla data del 15 Dicembre per ottenere la nuova carta e la ricarica. 

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, segnalati alcuni ritardi nei pagamenti

Reddito di Cittadinanza, mese di sospensione per chi ha rinnovato il sussidio

Pixabay

I percettori che invece non sono ancora giunti al termine delle diciotto mensilità previste dal sussidio, dovrebbe vedersi accreditare l’importo entro il 24,25 del mese di Novembre.

Molti altri cittadini però, non riceveranno la mensilità del sussidio questo mese. Nel momento infatti in cui la domanda viene rinnovata, il contribuente dovrà scontare un mese di sospensione della misura.

Per queste persone c’è ancora tempo fino al 30 Novembre per presentare una nuova richiesta per poter attivare la prestazione  per il mese di Dicembre. Chi invece ha intenzione di presentare la domanda per il rinnovo il mese prossimo, dovrà attendere fino al 15 gennaio 2021 per poter ricevere la card e la mensilità spettante.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, l’Inps propone di tagliare importo assegni