Pixabay

Superbonus 110, la piattaforma SiBonus per la cessione del credito è adesso disponibile per tutti i cittadini. Come funziona e come inserire un annuncio. 

A partire dalla data del 5 Novembre, è stata attivata SiBonus, la piattaforma di InfoCamere che si occupa di creare il contatto commerciale tra cedente e cessionario del credito d’imposta. Per accedere, il contribuente deve in primo luogo registrarsi con credenziali SPID o CNS a sibonus.infocamere.it.

Completata l’iscrizione, il passaggio successivo sarà quello di inserire l’annuncio di vendita del credito. Coloro che invece sono intenzionati ad acquistarlo potranno visionare, dopo aver effettuato la registrazione, gli annunci in modalità anonima e mettersi in contatto diretto con il cedente. 

Leggi anche: Bonus Baby Sitter 2020, come funziona e chi ne ha diritto

Come funziona la piattaforma SiBonus

Pixabay

Dopo il primo accesso, l’utente per utilizzare la piattaforma dovrà accettare l’informativa sulla privacy e le condizioni di utilizzo  e specificare in seguito se sta operando a titolo personale o per conto di un’azienda.

La piattaforma SiBonus è accessibile a tutti cittadini e non va inteso come un servizio di intermediazione in quanto si limita semplicemente a creare un contatto tra le parti. Saranno infatti cedente e compratore a sbrigare tutte le pratiche per la cessione una volta che hanno trovato l’accordo.  

La scheda degli annunci dovrà necessariamente contenere i seguenti dati:

  • tipologia di bonus a cui fa riferimento il credito
  • data dell’inserimento dell’annuncio relativo al credito d’imposta 
  • prezzo di vendita del credito d’imposta
  • identificativo univoco dell’inserzione pubblicata
  • informazioni sulla residenza della persona fisica o della sede legale di chi risulta titolare del credito
  • una breve descrizione dell’annuncio

Nel momento in cui le due parti stipulano il contratto di cessione del credito, il cedente è tenuto a effettuare la transazione dal proprio cassetto fiscale.

Leggi anche: Parte ufficialmente il Bonus Pc, chi ne ha diritto e come funziona