Pixabay

Pensioni, Protezione Civile conferma pagamenti anticipati Dicembre. Il capo del Dipartimento ha firmato una nuova ordinanza. 

Alcuni giorni fa Angelo Borelli, capo del Dipartimento della Protezione Civile ha firmato un’ordinanza che dispone i pagamenti anticipati per il mese di dicembre dei trattamenti pensionistici rispetto alle date che erano state stabilite in precedenza.

Una misura resa necessario dall’aggravarsi dell’emergenza sanitaria nel paese causata dall’epidemia di coronavirus. Nel giro di qualche settimana verranno dunque pubblicati i calendari per il ritiro della prestazione nel mese di dicembre, che dovrebbero comunque avvenire in un periodo compreso tra il 25 Novembre e il 1 Dicembre 2020.

Inoltre nell’ultimo mese dell’anno, l’Inps erogherà anche un bonus per una cifra pari a 154,94 euro per coloro che risultano titolari di una pensione e possiedono un reddito inferiore ai 10.043,87 euro. 

Leggi anche: Rivalutazione Pensioni 2021, aumenta importo assegni previdenziali?

Pensioni, il comunicato dell’Inps sul bonus di Dicembre

Pixabay

L’Istituto di Previdenza ha diramato in proposito un comunicato sul proprio sito istituzionale in cui afferma che “per quanto riguarda il 2020, l’Istituto ha stabilito che per poter usufruire dell’aumento della pensioni per il mese di dicembre, il reddito del pensionato non dovrà superare la sogna dei 10.043,87 euro. Nei casi in cui il pensionato risulta coniugato, si prende in considerazione non solo il limite reddituale personale il quale resta invariato (10.043,87 euro), ma anche quello coniugale, il quale è pari a 20.087,73 euro”.

Il bonus non riguarderà le pensioni di invalidità civile, gli assegni sociali e le pensioni supplementari e internazionali. Verrà accreditato in automatico sul conto corrente del beneficiario che dunque non dovrà presentare nessuna richiesta a riguardo. 

Leggi anche: Pensioni, pagamento anticipato Novembre: il calendario