Pensioni, pagamento anticipato Novembre: il calendario. Manca ancora l’ufficialità, ma è quasi certo che anche per questo avverrà il pagamento anticipato. 

Nonostante non ci sia ancora l’ufficialità, sembra ormai quasi certo che anche nel mese di Novembre l’Inps erogherà il pagamento anticipato delle pensioni nel rispetto delle norme per il contenimento e la diffusione del coronavirus.

Chi dunque risulta titolare di un libretto di risparmi, di una PostePay Evolution o di un Conto BancoPosta, avrà la possibilità di poter ritirare la pensione a partire dalla data del 26 ottobre. Chi invece è abituato a ritirare l’assegno pensionistico in contanti, dovrà rispettare il calendario e l’ordine alfabetico che saranno a breve pubblicati dall’Inps come accaduto nei mesi scorsi. 

Leggi anche: Riforma Pensioni, ipotesi Quota 41 per lavoratori fragili

Pensioni, Pagamento anticipato Novembre: il calendario

Se com’è probabile, l’ordine alfabetico per il ritiro delle pensioni seguirà il modello di quello dei mesi scorsi, il calendario dovrebbe essere il seguente:

  • lunedì 26 ottobre per i cognomi con iniziali A e B
  • martedì 27 ottobre per i cognomi con iniziali Ce D
  • mercoledì 28 ottobre per i cognomi dalla E alla K
  • giovedì 29 ottobre per i cognomi dalla L a O
  • venerdì 30 ottobre per i cognomi dalla P alla R
  • sabato 31 ottobre per i cognomi dalla S alla Z

Chi invece ha scelto di ricevere l’importo sul proprio conto corrente non avrà diritto al pagamento anticipato. Come di norma infatti, l’Inps effettuerà il bonifico nel primo giorno lavorativo del mese.

Ma considerato che quest’anno il 1 Novembre sarà domenico, la data sarà spostata al giorno successivo, lunedì 2 Novembre. Accedendo al sito istituzionale dell’istituto di Previdenza, i titolari delle pensioni avranno la possibilità, una volta inserite le credenziali, di conoscere in anticipo il valore della pensione per il mese in corso. Basterà entrare nella sezione “Cedolino Pensione” e in pochi passaggi sarà possibile visionare la somma che sarà erogata dall’Inps.

Leggi anche: Il governo riuscirà ad evitare il taglio delle pensioni?