Hai sempre mani e piedi freddi? Potresti avere questa malattia 

Prestate molta attenzione se soffrite di mani e piedi sempre freddi, soprattutto se avete più di quarant’anni

(Pixabay)

Soprattutto d’inverno, a causa delle basse temperature, è comune nelle persone avere mani e piedi freddi. Per risolvere il problema, generalmente, bassa un buon paio di guanti o di calzini.

Se da una parte ci sono persone che riescono a risolvere così questo problema, dall’altra parte ci sono persone che soffrono perennemente di questa problematica che può nascondere anche un patologia più grave.

Mani e piedi freddi, la malattia da non sottovalutare

(Screenshot MANUALE MSD
Versione per i professionisti)

Avere mani e piedi freddi può essere un problema facilmente risolvibile con qualche piccola accortezza come coprire queste estremità del nostro corpo o seguire una dieta ricca e ben equilibrata per aiutare a mantenere una buona circolazione. In alcune persone questo sintomo può nascondere anche un patologia più grave che, di solito, si manifesta dopo il quarant’anni.

Leggi anche: Hai sognato denti che cadono? Ecco cosa significa

Stiamo parlando della malattia di Reynaud, un’ipersensibilità dei vasi sanguigni a fenomeni come cali o sbalzi di temperatura, oppure allo stress. Questa malattia porta a un restringimento dei vasi sanguigni nelle zone periferiche del corpo, e di conseguenza a una sensazione di freddo. Può succedere a tutte le età, ma generalmente sotto i 40 anni i sintomi sono più leggeri.

Leggi anche: Digitale terrestre, come cambiare i canali senza telecomando

La malattia di Reynaud può causare una perdita di sensibilità alle mani o ai piedi, zone pallide o al contrario arrossate. In conseguenza a questo disturbo potremmo avere pelle secca e screpolata, o addirittura spaccature o ulcere della pelle. Un altro disturbo che potrebbe causare mani e piedi freddi è l’ipertiroidismo, ovvero una tiroide che non funziona bene.

Se pensiamo di essere affetti da una di queste due condizioni non dobbiamo fare altro che rivolgerci al nostro medico di fiducia che riuscirà a sciogliere ogni nostro dubbio a riguardo.