Angelina Jolie e Brad Pitt, anche il vino li divide: quanti soldi perdono

La coppia Jolie Pitt non funziona più neanche business partner: Jolie vuole liberarsi della loro società che produce anche vini

Angelina Jolie e Brad Pitt: il divorzio che sa di tappo
Pixabay

Che non andasse tutto bene lo avevamo sospettato ma adesso la richiesta del legale di Jolie di poter vendere la quota della società in cui lei e l’ex marito hanno quote chiarisce che la situazione è talmente tanto insopportabile che l’attrice ha deciso di liberarsi di tutto.

Compresa la società Nouvel, LLC, che ha ramificazioni anche dentro Chateau Miraval, azienda che produce vino rosè e che è anche un luogo che sicuramente Joli non vuole sentire nominare neanche per sbaglio.

Jolie Pitt: la vendita è necessaria

Angelina Jolie e Brad Pitt: il divorzio che sa di tappo
Youtube

Non ci sono problemi di liquidità dietro la decisione di Jolie di vendere a terzi la sua quota di Nouvel LLC, questo è quello che emerge dalle dichiarazioni del suo legale Joseph Mannis.

Al centro della vicenda c’è semplicemente il tentativo che è stato fatto di trovare un accordo di vendita con l’ex Brad Pitt. Tentativo che non ha prodotto risultati. Ma dato che l’attrice, produttrice e regista americana vuole tagliare tutti i ponti con l’ex marito, si è pensato ora a una vendita a terzi.

Leggi anche: Aggiornate subito Windows, riscontrata pericolosa vulnerabilità

Per questo motivo è stato chiesto a un giudice di rimuovere l’ingiunzione restrittiva sui beni per poter liberare le quote di Nouvel LLC. “Il divorzio tra le parti ha alterato la capacità di lavorare assieme come business partner“, ha spiegato Mannis. Jolie ha già provato a far rimuovere l’ingiunzione temporanea ma senza riuscirci.

Leggi anche: Samsung Galaxy S21 FE, spunta Exynos accanto a Snapdragon

Stavolta avrebbe, secondo indiscrezioni, trovato un compratore che però potrebbe stancarsi di aspettare. Da qui il secondo tentativo con le autorità americane.