Pensione Giucas Casella, la cifra percepita vi spiazzerà

Secondo voi a quanto ammonta l’assegno pensionistico di Giucas Casella? Resterete sconvolti dalla risposta 

A quanto potrebbe ammontare la pensione di un personaggio televisivo che per anni siamo stati abituati a vedere in televisione? Considerando le cifre stellari percepite per anni negli studi televisivi per programmi di vario tipo, viene da pensare a una cifra considerevole. E anche giustamente, tenendo conto della stretta correlazione tra stipendio e assegno pensionistico futuro.

Tuttavia, molto spesso, non sempre questi due fattori coincidono. Capita infatti che la pensione si rivela molto più bassa dei vecchi incassi mensili, per un ovvio discorso relativo ai contributi. Una beffa che non capita solo ai comuni cittadini, ma anche a personaggio dello spettacolo.

Sai quanto percepisce Giucas Casella di pensione? 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giucas (@giucas_casella)

C’è infatti un’ampia categoria che comprende tanti vip che, nonostante abbiano lasciato un segno importante nella televisione italiana, oggi si ritrovano con una pensione minima. Molti di questi ovviamente non hanno problemi economici considerando una gestione attenta degli introiti e una lungimiranza in vista proprio della vecchiaia, ma c’è anche chi è costretto a racimolare o arrotondare in qualche modo.

Leggi anche: Banconote rare, questo 20€ vale un tesoro! Controlla i numeri

Chi anche guadagna poco, per esempio, è Giucas Casella. Noto illusionista che ha spesso diviso in tv con la sua arte ipnotica e non solo, il 71enn di Termini percepisce infatti “appena” 800 euro di pensione. Fermo restando che ci sono milioni di italiani anche costretti a vivere così e pure peggio – e senza i precedenti incassi di Giuseppe Casella Mariolo come è noto all’anagrafe -, la cifra lascia senz’altro perplessi proprio in relazione alla fama e ai guadagni del personaggio.

Leggi anche: Pensione Enzo Paolo Turchi, conoscete la cifra? Non ci crederete

Oggi, invece, è costretto ad adattarsi e lo stesso diretto interessato ne ha parlato con non poca amarezza: “Mi sembra una cifra così ridicola considerando tutti i contributi che ho versato”. Ma Casella, fortunatamente, si è mosso con anticipo: “Da buon siciliano per fortuna sono stato meticoloso, altrimenti sarebbe stata dura: vivere con questa pensione sarebbe stato impossibile”.