Samsung Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 2, primi rumor sul prezzo

Ci siamo appena abituati a vedere Samsung Galaxy Z Fold e il parente stretto Z Flip che già si parla dei nuovi modelli. In particolare arrivano i primi rumor riguardo il prezzo della nuova generazione.

Samsung Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 2, primi rumor sul prezzo
Youtube

Un prezzo più basso di circa il 20% per la nuova generazione dei Samsung Galaxy Z Fold e Z Flip, i cui primi modelli sono al momento decisamente riservati a un pubblico di nicchia.

La nuova generazione di smartphone flessibili, che a qualcuno però ricordano molto da vicino i primi cellulari con lo sportellino, è prevista in arrivo entro la fine di quest’anno e già si comincia a parlare del prezzo. Voci di corridoio danno la riduzione di prezzo nell’ordine del 20%, passando quindi da circa 2000 euro a poco più di 1600 euro.

Samsung Galaxy Z Fold e Z Flip, e poi? Il tablet

Samsung Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 2, primi rumor sul prezzo
Youtube

Samsung ha deciso di battere il ferro finché è caldo e dopo averci fatto sognare con la prima generazione di smartphone flessibili ora cominciano ad arrivare le prime indiscrezioni sui nuovi modelli previsti per la fine dell’anno. Chiaramente, già prima che uscissero, gli smartphone flessibili si sono da subito inseriti in un mercato di nicchia con un prezzo destinato non ha un ampio pubblico.

Siamo infatti di fronte a prodotti che costano circa 2000 euro. Girano però adesso le prime voci riguardo il Samsung Galaxy Z Fold 3 e il Samsung Galaxy Z Flip 2 che, oltre ad avere probabilmente migliorie dal punto di vista tecnico, avranno anche un probabile taglio di prezzo nell’ordine del 20%. Si parla quindi di circa 1650 euro per lo Z Fold 3.

Leggi anche: Conto Corrente, in aumento le spese: ecco come difendersi

E oltre a pensare alla nuova generazione di smartphone, Samsung sta già pensando allo Z Fold Tab. Questo nuovo tablet, che andrebbe ulteriormente ad ampliare la gamma di tablet che è arrivata all’ottava versione per Samsung, sarebbe il primo completamente pieghevole con la possibilità di chiudersi, un po’ come un tovagliolo, ripiegandosi su se stesso con due cerniere.

Ma, se per quello che riguarda gli smartphone si può parlare della fine di quest’anno per il tablet occorrerà attendere almeno la metà dell’anno prossimo per poterne vedere uno funzionante. Anche perché adesso Samsung deve spingere sui nuovi S7 lite e sugli S8.

Leggi anche: La popolarità è una questione genetica, afferma uno studio americano della Rice Universit