Bruno Vespa lancia il suo business: affari d’oro per il giornalista

Bruno Vespa ha lanciato il suo nuovo business che ha lasciato tutti senza parole: il noto giornalista della Rai ha una grandissima passione, ecco quale. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bruno Vespa (@officialbrunovespa)

Sono tanti i personaggi pubblici che negli ultimi anni hanno deciso di investire in business anche importanti. Non solo attori sportivi e celebrità dello spettacolo e della televisione, anche qualche giornalista o conduttore ha pensato bene di investire in nuovi settori per tentare fortuna successo al di fuori della propria professione. Uno dei volti noti della Rai è sicuramente Bruno Vespa.

Il celebre giornalista e conduttore da anni di “Porta a Porta” su Rai Uno, ha da tempo manifestato una grandissima passione per il settore dei vini. Tanto da aprire qualche anno fa una cantina di vini in Puglia insieme ai figli. La sua “Vespa Vignaioli” ha raccolto ad oggi un discreto successo.

Leggi anche: Quanto guadagna il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella?

Ma questa sua passione l’ha portato a compiere un passo ulteriore in un settore che lo ha da tempo portato a compiere degli investimenti per il futuro. Oltre alla cantina pugliese il 76enne di L’Aquila ha comprato dei terreni per produrre dei prodotti Docg.

Il nuovo business di Bruno Vespa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da bruno vespa (@brunovespaofficial)

Il celebre giornalista e conduttore Bruno Vespa ha la lanciato in questi giorni il suo nuovo business. Il volto storico della Rai ha preso in affitto un terreno a Valdobbiadene, con l’obiettivo di produrre un Prosecco Docg. In uno scenario particolarmente suggestivo lo scopo è di sfruttare al meglio le caratteristiche di quel terreno, famoso anche per la produzione di vini particolarmente pregiati.

In questa nuova avventura il giornalista sarà affiancato dall’amico enologo Riccardo Cotarella, che è stato già coinvolto nel progetto dei vini pugliesi. L’obiettivo ambizioso di questo nuovo progetto resta quello di arrivare alla produzione di un vino con metodo Charmat lungo.

Leggi anche: Elisabetta Canalis, guadagno record per l’accordo con San Benedetto 

Il prodotto finale sarà un prosecco particolare, che rispecchi i sapori e le tradizioni del Veneto.