Scuola, in arrivo il maxi-piano di assunzioni per migliaia di precari

Scuola, in arrivo migliaia di assunzioni per i docenti precari con il piano stabilito dal governo per coprire le cattedre vuote da settembre. 

Assunzioni scuola
Pixabay

In arrivo un maxi piano da parte del governo per le stabilizzazioni dei docenti precari nella scuola. Il provvedimento dovrebbe portare a coprire tutti i posti vacanti dal mese di settembre, così da avviare il prossimo anno scolastico senza problemi. La speranza resta quella di poter arrivare a coprire tutte le cattedre ed evitare i ritardi che hanno caratterizzato il periodo dell’emergenza Coronavirus.

Il ministro dell’Istruzione Bianchi ha parlato di 60mila assunzioni entro settembre nella scuola, con tanti precari che aspettano da tempo di venire stabilizzati dal prossimo anno. Si parla in queste ore di “Patto per la scuola”, una sanatoria per i docenti da 1,3 miliardi di euro.

Leggi anche: 730 precompilato, al via il modello sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Un piano ambizioso che parte dalle 112mila cattedre vacanti che si stimano debbano venire colmate entro l’inizio dell’anno scolastico 2021-2022. Oltre la metà di queste cattedre per il ministro e la volontà del governo resta quella di arrivare con la stabilizzazione dei posti.

Scuola, il piano del governo per i docenti

Assunzioni scuola
Docente (Pixabay)

Novità in arrivo nel mondo della scuola, ed in particolare nella stabilizzazione dei docenti, che da anni aspettano una “sanatoria” per uscire dal limbo della precarietà. Il ministro Bianchi ha parlato di accelerazione dei tempi e di procedure di urgenza che possano portare alla copertura dei posti vacanti per uscire dall’emergenza.

Inammissibili i ritardi che si sono registrati negli anni scorsi, con tante scuole che non solo non sono riuscite a colmare i posti vacanti con immissioni di ruolo ma nemmeno attingendo dalle graduatorie provinciali o di istituto. L’emergenza Covid di sicuro ha fatto il resto, creando seri problemi all’organizzazione scolastica.

Leggi anche: Bonus baby sitter, novità in arrivo: estesa la platea dei beneficiari

Il ministro ha anche parlato di un concorso ad assunzione di docenti a partire dal 2022-2023 in modo da accelerare ulteriormente la procedura che porterà a colmare i vuoti che si sono verificati nel corso degli anni e che non sono stati colmati.