Inail migliora i suoi servizi attraverso la digitalizzazione. Con la nuova App per i cittadini essere informati sarà ancora più semplice ed agevole

La nuova App Inail (foto: Pixabay)

La digitalizzazione dei servizi informativi si è rivelata essenziale nel contesto odierno anche per l’INAIL. Infatti l’Istituto Nazionale Assicurazioni Infortuni sul Lavoro ha deciso di migliorare la fruizione dei servizi per gli utenti attraverso la creazione di un’App pensata per i cittadini ma che soddisfa anche comunicazioni interne.

Tra i servizi dell’App Inail ci sono le voci “Faq”, “Guide e Manuali” e “Le mie richieste” personalizzate in base alle istanze inviate dall’utente

L’App INAIL garantisce funzionalità che facilitano le comunicazioni tra cittadino ed istituto. Tra le sezioni presenti dell’App, scaricabile per mobile, ci sono “le mie richieste”, che consente di individuare lo stadio di sviluppo delle istanze inviate, la parte dedicata alle “FAQ”, dove sono raccolte le domande più comuni rivolte all’istituto da cui ne deriva lo sportello digitale “Inail risponde” al fine di soddisfare anche in modo telematico dubbi, questioni ed incertezze degli utenti.

Inoltre la voce “Guide e Manuali”, indica, come spiega la dicitura, quali sono i documenti e le tappe necessarie al fine di avviare le procedure.
Infine ciò che garantisce una soddisfacente esperienza digitale per l’utente è senz’altro la funzione della messaggistica istantanea, che assicura un contatto diretto seppure virtuale per via delle comunicazioni personalizzate modellate sul singolo cittadino.

Leggi anche: Rendite Inail, nuova rivalutazione aumenta l’importo

Questo servizio consente all’App di inviare avvisi filtrati in base alle esigenze specifiche dell’utente che lo riguardano. Dunque permette di non bombardare di informazioni non richieste per chi possiede l’App, ma personalizza gli avvisi pertinenti alle esigenze e agli specifici bisogni del cittadino, caso per caso.