Viaggi cancellati per Covid: come ottenere il rimborso

L’emergenza Covid potrebbe portare alla cancellazione di tantissimi viaggi già prenotati. Ecco come fare per ottenere i rimborsi e tutelarsi

voli low cost. viaggi
Pixabay

L’emergenza Covid sta creando problemi anche al settore dei trasporti, soprattutto per quel che riguarda i viaggi che milioni di italiani avevano programmato nel periodo delle festività natalizie. Che sta per arrivare. Ma l’aumento dei contagi, non solo in Italia, sta cominciando a preoccupare e a far temere blocchi della circolazione.

All’orizzonte ci sono blocchi e restrizioni che potrebbero complicare la situazione soprattutto a seguito della comparsa della variante Covid, che appare molto più contagiosa rispetto alle altre varianti. Il rischio contagio non si ferma, e anche il super Green Pass non scongiura il pericolo per gli spostamenti che in alcuni paesi non sembrano essere scongiurati.

L’allarme è stato lanciato in queste ore da Confturismo-Confcommercio, con tantissimi viaggiatori che adesso si chiedono se in caso di blocco degli spostamenti si possa chiedere i rimborsi alle compagnie aeree o qualsiasi biglietto prenotato con gli altri mezzi di spostamento. Treni compresi.

Viaggi, ecco come chiedere il rimborso

voli low cost
Pixabay

In queste ore la situazione appare abbastanza complicata, e nulla si sa ancora in merito agli spostamenti e ai viaggi, che restano una vera incognita. Soprattutto per chi ha acquistato biglietti per spostamenti in Italia o all’estero. Per le strutture ricettive le regole non sono univoche, e portano ai diversi rapporti con i clienti senza una regola precisa.

Leggi anche: Irpef: chi si ritroverà 844 in più in busta paga

Insomma, vale la discrezionalità delle strutture. Discorso diverso riguarda i mezzi di trasporto. Con le agenzie che che hanno mostrato una grande flessibilità nella gestione dell’emergenza. Sono molte le compagnie aeree che offrono un rimborso totale del costo del biglietto. Ma le differenze sono diverse da compagnia a compagnia.

Leggi anche: Beffa Imu: chi lo pagherà anche sulla prima casa

Sia Trenitalia che le compagnie aeree offrono la possibilità di cambiare la data del viaggio, in modo da non perdere l’offerta di viaggiare. Se il passeggero non decide di riprogrammare il viaggio si può chiedere allo stesso modo il rimborso totale, seguendo le regole che ogni compagnia prevede.