WhatsApp, messaggi sgraditi: come rispondere automaticamente

Spesso ci capita di ricevere tanti messaggi su WhatsApp di saluti, soprattutto nei gruppi. Ecco come ignorarli ma al tempo stesso rispondere

pixabay

WhatsApp, l’App di messaggistica istantanea, è diventata ormai parte integrande delle nostre vite, non solo per parlare con gli amici ma anche per ricever comunicazioni di lavoro e da enti locali.

A volte ci arrivano tanti di quei messaggi, spesso inopportuni, che ci fanno rimpiangere il fatto di aver scaricato questa app. Non tutti però sanno che esiste una app che ci potrebbe aiutare proprio in questi casi.

WhatsApp, la App che scrive i messaggi al posto nostro

pixabay

La App in questione si chiama AutoResponder per Whatsapp ed è scaricabile gratuitamente sul Google Play Store. Da come si evince dal nome, la app permette di impostare alcune risposte automatiche su WhatsApp.

AutoResponder è infatti un’applicazione Android che permette di impostare delle vere e proprie risposte automatiche su WhatsApp. Utilizzarla è molto semplice: dopo averla scaricata dal Google Play Store e installata sullo smartphone, bisogna concedere i permessi richiesti per poter utilizzare tutte le funzionalità. Le autorizzazioni riguardano sia la possibilità di accedere ai messaggi WhatsApp sia alle notifiche ricevute.

Leggi anche: WhatsApp, altre novità per i messaggi effimeri

A questo punto è possibile iniziare ad impostare le risposte automatiche. Con AutoResponder inseriremo le risposte da dare ad alcuni dei messaggi che riceviamo: ad esempio possiamo inserire le parole “Ciao” o “Buongiorno” e ogni volta che riceviamo un messaggio con la parola “Buongiorno”, il bot invierà in automatico la risposta “Buongiorno”.

Leggi anche: Bancomat, novità sui prelievi allo sportello: cosa cambia

AutoResponder permette anche che le risposte automatiche su WhatsApp vengano inviate solamente in certi orari, ad esempio quando stiamo pranzando o cenando, o solo per alcuni contatti prestabiliti.

Questa App è molto utile soprattutto per chi riceve ogni giorno decine di messaggi spalmati in più gruppi in cui sono iscritti e che non possono abbandonare. In questo modo si potrà rispondere in automatico a messaggi di saluto senza passare per l’asociale di turno!