WhatsApp, Ecco come mettere una password alle chat

Volete mettere una password alle chat di WhatsApp per proteggere maggiormente la vostra privacy? Ecco come fare in poche mosse.

WhatsApp, Ecco come mettere una password alle chat
Pixabay

A volte può risultare utile proteggere le proprie chat WhatsApp con una password o magari anche con il riconoscimento con impronta digitale o facciale. Esiste almeno un sistema veloce per poter aumentare il proprio livello di privacy personale.

Se per esempio, date in mano il cellulare ai bambini e temete che possano inavvertitamente aprire e mandare messaggi WhatsApp, potete utilizzare il sistema che stiamo per illustrarvi per tenere al sicuro le vostre comunicazioni ed evitare le figuracce.

WhatsApp: aumentare la sicurezza

WhatsApp, Ecco come mettere una password alle chat
Pixabay

L’app di messaggistica istantanea con il telefonino verde fa da sempre della privacy dei propri utenti e della sicurezza delle conversazioni e dei contenuti che vengono scambiati il proprio vanto. Ma, come si dice in questi casi, la sicurezza non è mai troppa. Il cellulare può finire infatti in mano a chiunque ed è quindi comodo, soprattutto in alcune situazioni, sapere di poter contare su un sistema aggiuntivo di protezione.

Tra le soluzioni possibili ce n’è una nativa di WhatsApp e una tramite app esterna. La soluzione interna è quella che riguarda l’attivazione del blocco con impronta digitale. Se volete attivare il blocco con impronta digitale dovete aprire il menù in alto a destra individuato dai tre puntini. Scegliere impostazioni e poi la sezione account. Dentro account troverete il menù privacy, identificato dal piccolo lucchetto.

Nella schermata privacy è possibile trovare diverse cose che potete attivare o disattivare per aumentare o diminuire il livello di privacy del vostro account. Quello che vi interessa si trova in fondo: blocco con impronta digitale. Se lo attivate per aprire WhatsApp dovrete utilizzare la vostra impronta digitale.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, possibile stangata a fine estate: i dettagli

Questo significa che solo voi potrete vedere quello che succede nell’app di messaggistica istantanea. Per gli account che si trovano su dispositivi iPhone è disponibile anche la possibilità di avere lo screen lock, ovvero quindi il blocco, tramite Face ID.

Leggi anche: Digitale terrestre, cambiano frequenze e canali tv. Ecco le novità

La seconda opzione comporta scaricare l’app Serratura–AppLock. Con questa seconda app potete mettere una password a qualunque applicazione si trovi sul vostro dispositivo, non soltanto WhatsApp, e torna quindi utile anche nel caso in cui non vogliate che ci siano ingressi inopportuni sugli altri social o magari nella app della posta.