Ricordate la vecchia 5.000 lire? Oggi può valere un tesoro

Hai ancora delle 5.000 lire in casa? Allora devi assolutamente sapere questa notizia che ti potrebbe fare un regalo non indifferente 

Galeotto fu chi decise di conservare le vecchie lire: alcune di queste, oggi, potrebbero raggiungere un valore importantissimo a distanza di 21 anni dal ritiro ufficiale. Più si va indietro nel tempo con pezzi sempre più preziosi e introvabili, più il tesoro può aumentare. Ma gioie possono arrivare anche dalle versioni che eravamo abituati a maneggiare anche fino a fine anni 90, con diversi italiani che potrebbero trovarsi così un tesoretto del tutto inaspettato.

Anche perché, nonostante siano passati appunto due decenni da quel cambio epocale, sono tantissimi gli italiani che hanno deciso di mettere da parte alcuni dei vecchi pezzi per una serie di motivi. Qualcuno lo ha fatto per questioni affettive nei confronti di un’era che giungeva ormai ai titoli di coda, altri hanno invece sperando proprio in un futuro bottino considerando un prodotto introvabile e, pertanto, teoricamente prezioso in prospettiva.

Leggi anche: Bancomat, con quest’errore puoi perdere tutto: attenzione

5.000 lire vendute a oltre 600 euro 

Tale ragionamento, per chi lo ha applicato, non è stato del tutto sbagliato. Cartamoneta.com, sito specializzato proprio alla compra-vendita di monete e banconote preziose, vende un mazzetto completo di 5.000 lire del 1996 alla cifra di 598 euro anziché 650 come da prezzo iniziale. A dimostrazione che tale banconota, pertanto, conserva un valore non indifferente. Ritrovarsi un bel po’ di pezzi così a casa, quindi, potrebbe farvi un bel regalino consultando i giusti siti di collezionismo e di aste on line.