Tutor impazzito in tangenziale: fioccano le multe record. Ecco dove

Tutor impazzito in tangenziale: in arrivo multe clamorose per gli automobilisti che hanno percorso quel tratto. Cifre davvero enormi

Tutor impazzito
Pixabay

L’incubo per gli automobilisti di tutta Italia, soprattutto in questo periodo dell’anno, è rappresentato da tutor ed autovelox. Nei mesi estivi infatti si viaggia molto di più rispetto ad altri periodi dell’anno. E chi preferisce mete interne e non estere, ama mettersi alla guida della propria auto per spostarsi in lungo e largo. Ma bisogna fare massima attenzione soprattutto quando ci si sposta in luoghi non conosciuti.

Una delle maggiori minacce resta quella dell’alta velocità. Che non solo mette a rischio i guidatori, ma può provocare anche gravi grattacapi economici. Infatti non è mai bello vedersi recapitare a casa una multa per eccesso di velocità, con la contravvenzione che spesso porta anche una decurtazione di punti dalla patente.

La vicenda che ha raccontato una donna alla guida della sua Dacia ha davvero dell’incredibile. Parliamo di Thuy Mary Le, agente di commercio e pittrice che risiede nella provincia di Brescia. Alla guida della sua auto si è imbattuta in un tutor impazzito. Lei come tanti altri automobilisti.

Tutor impazzito, scattano le multe clamorose

Tutor impazzito
Pixabay

La storia di Thuy Mary Le ha davvero dell’incredibile, perché ha ricevuto una multa di eccesso di velocità percorrendo un tratto di tangenziale dove un tutor è impazzito. E con la sua Dacia ha rilevato una velocità di 180 chilometri orari. Velocità che nemmeno una Ferrari avrebbe potuto raggiungere in un tratto così trafficato e difficile. Si è trattato ovviamente di errore.

Alla donna è venuto quasi un colpo quando si è vista recapitare a casa la multa per eccesso di velocità. Oltre allo stupore per la cifra rilevata dal tutor, impossibile da toccare con la sua auto, è arrivata anche labbia e l’incredulità per il verbale da 860 euro. Una cifra davvero clamorosa che si somma alla decurtazione di 10 punti dalla patente.

Leggi anche: Bollette luce e gas, attenzione al nuovo aumento dei prezzi previsto per luglio

Leggi anche: Ridurre i tuoi debiti con il fisco? È possibile a queste condizioni

La donna, che abita ad Offlaga, in provincia di Brescia, ha raccontato di aver contattato la Polizia Municipale per evidenziare il chiaro errore. Ovviamente la sua richiesta è stata presa in considerazione e la multa annullata. Anche se non è mancato il grattacapo di dover presentare ricorso per arrivare all’annullamento.