Huawei non uscirà con il Mate 50: colpa del P50?

Secondo una serie di indiscrezioni, Huawei avrebbe deciso di non uscire con il Mate 50 quest’anno. E qualcuno suppone che potrebbe essere colpa dei ritardi dovuti alla produzione e all’uscita sul mercato del P50

Huawei non uscirà con il Mate 50: colpa del P50?
Youtube

Huawei starebbe pensando di abbandonare il Mate 50 al suo destino quest’anno e, se lo facesse, potrebbe essere colpa dei ritardi che hanno coinvolto la progettazione e la distribuzione del rivale P50.

In realtà la situazione è un po’ più complessa e coinvolge anche il ban che gli Stati Uniti hanno comminato alla società cinese che, nei fatti, ha perso una ricca fetta di mercato e la possibilità di utilizzare il sistema operativo di Android. A questa situazione già di per sé complicata si è aggiunta anche la pandemia. Ma che cosa è successo davvero?

Huawei Mate 50: la tempesta perfetta

Huawei non uscirà con il Mate 50: colpa del P50?
Youtube

Quella del Huawei Mate 50 potrebbe essere definita come un esempio classico di tempesta perfetta, una situazione cioè in cui tutti gli elementi negativi si allineano per creare una situazione che diventa ingestibile e a valanga provoca danni su tutti i fronti.

La situazione per Huawei è cominciato ad andare storta quando gli Stati Uniti hanno messo al bando i suoi prodotti. Questo ha costretto la società a lavorare ancora più rapidamente all’uscita dei nuovi prodotti con un sistema operativo proprietario. Non che Huawei non stesse già pensando ad HarmonyOS, ma è chiaro che un conto è avere un certo numero di anni per svilupparlo e renderlo bello e accattivante e un conto è doverlo infilare a forza in prodotti che invece sono pensati per un altro sistema operativo, quello di Google.

Leggi anche: Il governo cinese ha confermato l’aumento dei livelli di radioattività a Taishan

A questo primo problema si è aggiunta poi alla pandemia che ha portato ad un rallentamento globale anche nella produzione dei pezzi hardware. In particolare si è avuta una moria dei chip e anche in questo frangente Huawei ha dovuto fare i salti mortali per portare avanti la produzione: sempre a causa del ban, infatti, non gli è possibile utilizzare prodotti americani o prodotti con tecnologia americana sui propri telefonini.

Questa accoppiata di problemi ha quindi portato a ritardi nello sviluppo e nella produzione del P50 che anziché uscire a inizio anno è adesso previsto in autunno. Questa uscita verso la fine dell’anno coinciderebbe con la presentazione del Mate 50, che solitamente viene invece presentato proprio intorno alla fine dell’anno.

Da qui le voci insistenti che si rincorrono e secondo cui Huawei avrebbe deciso per quest’anno di non uscire con un nuovo prodotto della serie Mate e fermarsi al Mate 40 uscito ad ottobre del 2020. Far uscire, infatti, il P50 e il Mate 50 nello stesso periodo sarebbe stato assolutamente controproducente per le vendite.

Leggi anche: D.I.Re. contro i matrimoni forzati, il caso di Saman Abbas

Manca ancora, questo c’è da dire, una dichiarazione ufficiale da parte di Huawei ma sarebbe veramente sorprendente se la società decidesse alla fine di uscire con entrambi i prodotti.