Lotta all’evasione: ecco chi sono e cosa faranno i nuovi 007 del Fisco

Lotta all’evasione: scopriamo chi sono gli 007 del Fisco e che compiti avranno nel controllare i contribuenti collaborando con L’Agenzia delle Entrate

agenzia entrate
Pixabay

Chi sono i nuovi 007 che coadiuveranno l’Agenzia delle Entrate nella lotta all’evasione fiscale? In questi giorni si è parlato tanto di queste duemila assunzioni di nuovi profili professionali previsti nel Recovery Plan. Con esperti in contabilità e finanza, oltre che ingegneri ed economi. Nel PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) sono previste queste nuove figure che dovranno rafforzare il personale amministrativo statale.

Assicurando anche un ricambio generazionale che possa portare in tempi brevi allo snellimento della macchina burocratica statale. Ad oggi l’età media del personale amministrativo è di 55 anni, ed ecco per quale motivi si richiede l’ingresso di unità più giovani che possano portare all’abbassamento di questa quota.

Leggi anche: Stop auto diesel e benzina, si punta al “solo elettrico” entro il 2035

Saranno 4.113 le nuove leve da impiegare nella macchina statale, con specifiche competenze anche in campo informatico oltre a quelle economiche ed amministrative.

Lotta all’evasione: scopriamo i compiti degli 007

Calcolo Tasse (Pixabay)

Il governo, alle prese con un emergenza economica senza precedenti causata dalla pandemia Coronavirus, non perde colpi nella lotta all’evasione fiscale. E per questo motivo ha previsto l’assunzione di nuove leve che dovranno mettere in campo tutti gli strumenti capaci di contrastare questo fenomeno. In che modo? Andiamo a scoprire nel dettaglio di cosa si occuperanno gli 007 che saranno assunti nell’ambito delle procedure previste dal PNRR.

Innanzitutto supportando l’Agenzia delle Entrate nelle operazioni di controllo in campo Irpef ed in tutte le indagini aziendali previste dall’accertamento per legge. Una riforma storica ed una grande opportunità per tante figure professionali che potranno approfittare di queste assunzioni per avere sbocchi lavorativi interessanti.

Leggi anche: Vespa, il costo di un modello raro Piaggio è clamoroso. Cifre pazzesche

E’ da tempo ormai che si parla di efficienza amministrativa e di snellimento burocratico della macchina statale, soprattutto nella fase degli accertamenti. Tante le riforme mancate in passato. Questa potrebbe essere davvero la volta buona, approfittando di un periodo storico che per certi versi si mostra irripetibile seppur di grande difficoltà.