Ambiente, Coreplay insegna l’educazione ambientale con un gioco

L’iniziativa è di sensibilizzare i giovani sulla sostenibilità ambientale e il riciclaggio

Pixabay

Corepla, Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica, ha dato il via ad un’iniziativa per insegnare a differenziare la plastica, giocando. Il progetto, chiamato Coreplay coinvolgerà insegnanti e studenti delle scuole Secondarie, in tutta Italia. 

L’obiettivo è educare su importantissimi temi, quali l’economia circolare e la sostenibilità ambientale, attraverso la conoscenza di un materiale, la plastica, che una volta correttamente riciclato può essere riadattato per numerosi altri oggetti.

La scuola che avrà registrato la partecipazione maggiore di ragazzi, in rapporto alla totalità degli studenti, si aggiudicherà una borsa di studio. Dopo una formazione portata avanti dagli insegnanti, gli studenti dovranno sfidarsi su Instagram cercando di guadagnare il maggior numero di punti per aver raccolto in un bidone virtuale solo gli imballaggi di plastica. 

Leggi anche: Agricoltura sostenibile, a Pavia nasceranno nuovi Orti Urbani

L’importanza del rispetto dell’ambiente va insegnato soprattutto alle nuove generazioni  

Pixabay

Il presidente di Corepla, Giorgio Quagliuolo, ha sottolineato che “la sensibilizzazione sul rispetto dell’ambiente deve necessariamente passare per le giovani generazioni, i futuri cittadini di domani. Corepla da sempre collabora col mondo scuola fornendo tanti strumenti per il corretto approccio alla tematica della sostenibilità ambientale e con questo nuovo format dedicato alle superiori i ragazzi potranno facilmente imparare a distinguere e raccogliere in maniera differenziata gli imballaggi in plastica, risorse preziose alle quali tutti noi possiamo offrire una seconda vita”.

Per partecipare, bisognerà collegarsi all’account Instagram @corepla_consorzio cliccando poi sul filtro sulla pagina. Sarà sufficiente muovere la testa a destra o a sinistra, per mettere nella raccolta differenziata gli imballaggi di plastica selezionati.

Leggi anche: Alimentazione sostenibile, Barilla lancia un progetto per ridurre il consumo di acqua in Italia

Per ogni imballaggio corretto si guadagneranno due punti, ma se ne perderà uno se si raccoglierà un oggetto diverso dagli imballaggi. Conclusa la sfida, basterà fare uno screenshot al punteggio ottenuto per poi caricarlo sul sito www.coreplay.it.