A partire da marzo sarà disponibile online il modello della precompilata per le partite Iva.

Partite Iva precompilata
Pixabay

A partire da marzo i titolari di partite Iva avranno a loro disposizione la precompilata. Il modello sarà disponibile a partire da marzo per i contribuenti trimestrali. Inoltre, non ci sarà piò l’obbligo dei registri per chi adotta quelli online.

Leggi anche: Equitalia, cartella annullata: storica sentenza pro-partite Iva

Partite Iva, la precompilata in arrivo a marzo

Partite Iva precompilata
Pixabay

Quindi, si allarga il novero delle dichiarazioni precompilate dall’Agenzia delle Entrate. Da marzo, infatti, si potranno trovare online la dichiarazione precompilata Iva e il registro delle azioni effettuate a partire dal mese di gennaio 2021.

Il modello potrà essere utilizzato così com’è oppure integrato con le informazioni mancanti. La semplificazione è stata disposta per i contribuenti trimestrali.

Leggi anche: Decreto Ristori 5, nuovi contributi a fondo perduto per le Partite IVA

Aperti i bandi per accedere ai bonus destinati alle partite Iva

Si aprono ufficialmente i bandi per richiedere i bonus destinati ai titolari di Partite IVA. Oltre ai benefici varati dall’esecutivo, il cui ultimo decreto è atteso in Consiglio dei Ministri per l’approvazione a fine gennaio, i lavoratori autonomi iscritti a un’Ordine professionale possono presentare la domanda anche per alcuni finanziamenti stanziati dalle Regioni di appartenenza.

Di seguito saranno illustrati i principali bonus destinati ai titolari di Partite IVA. Il suggerimento è quello di consultare periodicamente il sito delle propria Regione di residenza in modo da non perdere nessun aggiornamento o scadenza.

La Regione Piemonte, ad esempio, ha prorogato il termine del bando per il sostegno di professionisti e imprese che stipulano finanziamenti per la liquidità. Il budget messo a disposizione è pari a 18,2 milioni di euro. In questo modo sarà possibile erogare un contributo a fondo perduto fino a 7.500 euro per abbattere i costi dei mutui con una soglia massima di 100.000 euro.

Continua a leggere: Bonus Partite IVA, al via i bandi per presentare le domande