Digitale terrestre, diverse novità in arrivo nei prossimi giorni per arrivare entro fino a implementare il nuovo standard su tutto il territorio. 

Lo switch off atteso per la fine di quest’anno prevede alcune tappe intermedie che come prima conseguenza stanno portando in queste settimane diversi canali del digitale terrestre a cambiare numerazione.

Questo è il caso del Canale Italia Mux 1, che è stato di recente spostato al canale 141. E altri canali subiranno questa modifica nel prossimo fine settimana, così come alcuni subiranno invece un cambio di nome. La 9 ad esempio è appena diventato La 9 Nazionale.

A partire dalla data del 1 Settembre del 2021, inizierà ufficialmente lo switch off verso lo standard DVB-T2, nell’ambito del piano di sviluppo redatto dal Ministero dello Sviluppo Economico che sta seguendo un calendario molto preciso verso questa transizione che come accennato in precedenza, dovrebbe concludersi a fine anno. 

Leggi anche: Digitale terrestre, come liberarsi del vecchio decoder

Digitale Terrestre, territorio nazionale suddiviso in quattro aree

Pixabay

Il territorio nazionale è stato suddiviso in quattro aree per poter gestire al meglio questo processo di transizione verso il nuovo standard. I cittadini sono dunque invitati a controllare periodicamente che i propri decoder risulti compatibili con questo innovativo sistema di trasmissione che entro un paio di mesi sarà implementato su tutto il territorio nazionale. 

Leggi anche: Digitale terrestre, novità tra i canali per Lazio e Sicilia

Leggi anche: Nuovo digitale terrestre, come verificare se il televisore è compatibile

Tutti i dispositivi acquistati dopo il 2017, risultano compatibili con il digitale terrestre di seconda generazione. Per i modelli precedenti invece, i cittadini dovranno fare una verifica sui sistemi operativi al fine di appurare se questi siano compatibili o meno.